Oggetti del desiderio

Servizio di Manuela Segimiro

Innovativi o classici, colorati o neutri, opachi o di vernice, non è solo la loro etichetta a renderli desiderabili. Sono oggetti speciali che catturano l’attenzione distogliendo piacevolmente dal capo. Accessori unici sempre più spesso protagonisti. Disegnati e creati per essere irresistibili. Le nuove collezioni Autunno Inverno 2010-2011 offrono un vero eden di borse, cappelli, scarpe, stivali ed occhiali, solo per il nostro diletto.

I dettagli fanno la differenza. Un particolare ben studiato dona all’oggetto l’inspiegabile tratto distintivo, l’apostrofo stilistico che ci colpisce al primo sguardo in modo indelebile. Difficile non cedere a tali lusinghe sperando di concedergli il meritato acquisto.

Il colore, il tono, il moschettone, la galvanica, il materiale, il taglio, il disegno, l’abbinamento. La febbre per gli accessori è come l’estasi che si prova ascoltando la sinfonia di un’intera orchestra.. Impossibile assegnare al singolo strumento il fattore vincente. La totalità degli elementi è infatti la differenza stessa. Unica soluzione appagare i propri sensi indossandoli.


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *