Autunno Inverno 2010/2011. Tutte le novità sugli Accessori

Dettagli metal, disegni vintage e toni selvaggi per le più eccentriche: gli accessori nella stagione  2010\2011 sono ispirati ad una molteplicità di stili.

Nero, pelle e borchie ricordano gli anni del punk, ma ora vengono applicati su forme dall’aria  decisamente classica, offrendo proposte inedite. E’ il caso delle pochette di Gay Mattiolo Jeans oppure della Pon-Pon con teschi in acciaio. Decisamente dark anche le cinte di Galliano e Fabrizio Mancini.

Per le giornate di pioggia invece lo stile è british: ombrelli tartan, cashmere, borse in cuoio e cappelli di feltro.

Riportano agli anni ’80 i motivi jungle della“Cocca bag” di Blumarine; dall’anima decisamente rock, la borsa si presenta tutta frange e borchie.

Bamboo per Gucci, che insieme a Emporio Armani propone fantasie animaler su forme dal gusto bon-ton per creazioni del tutto originali.

Su questa varietà di stili e tendenze campeggia senza dubbi il bon-ton. Pochette con manici corti e fiocchi di tutte le dimensioni. Decorazione romantica per eccellenza, il fiocco torna sulle cinture, sulle bluse e sui gioielli; magari uno è sufficiente per non cadere nel kitsch!

Per rimanere in tema bon-ton, non si può non parlare del ritorno del guanto. Accessorio simbolo dell’eleganza e della sensualità femminile. Le più timide potrebbero iniziare con un paio corto, magari fino al polso. Chi si sente un po’ femme fatale potrebbe invece osare il guanto lungo al gomito.

Anche i marchi low cost sembrano conciliare il loro estro a linee  sobrie  ed eleganti: anche Accessorize e Zara non rinunciano al fascino del nero.


Altro tema forte della stagione è il tricot, declinato anche alle borse: D&G ne manda in passerella alcune ispirate alla Norvegia.

Protagoniste dell’inverno saranno anche parigine dei colori e tessuti più vari.

di Elisiana Fratocchi


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *