“Le centaure” di Patrizia Gucci

Chi credeva che la maison Gucci avesse un solo volto, si sbagliava.

E’ Patrizia Gucci a rompere i tradizionali schemi di famiglia con le sue “Patti Patti” bags .

Questa collezione A/I 2010-2011 riflette il poliedrico amore per il design d’arredo, di moda  (la linea  Patti Patti: marchio di moda ed accessori made in Firenze, con la quale Patrizia  sta lanciando la nuova linea Limited Edition a Milano e con Zeatro: linea di abbigliamento equestre per un’azienda Americana) e per la pittura.

Forse in pochi sanno che a Istanbul nella suite presidenziale del nuovo “Hotel Four  Season” è presente la sua collezione di mosaici e che alcuni suoi quadri dipingono le mura del Primo ministro e di sua Altezza Emiro dello Stato del Baharain.

La donna dei suoi libri “single” dal “fascino intramontabile della donna libera”, anima lo spirito di queste borse in nappa, camoscio, cavallino, dai caldi colori d’autunno (bordeaux, marrone, rosso, verde).

Le linee son geometriche e simmetriche, per un effetto classico, confermato anche dal piccolo borsino rimovibile con specchietto integrato. Per uno charme “quasi” selvaggio…

di Anna Lisa Lombardi


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *