Thun compie sessant’anni e festeggia in un castello presentando il nuovo concept store degli shop

Cose da angeli – Sessant’anni dall’inizio di un sogno: quello di Lene e Otmar Thun, coppia giovane e intraprendente, che, nel 1950 decise di seguire la propria passione e di aprire un laboratorio di ceramica artistica. Proprio così è nata la famosa azienda di ceramiche, nota per i suoi angioletti dalle guance tonde come le celeberrime mele di questo angolo di mondo in Trentino Alto Adige.

La contessa raccontava che, per le sue rappresentazioni, si era ispirata proprio ai suoi due bambini mentre dormivano. Uno di questi, Peter Thun, ora guida con amore e tanta voglia di innovare l’azienda, conosciuta ormai in tutto il mondo. Così, per il compleanno del marchio ha invitato amici, collaboratori, dipendenti, distributori e giornalisti a una serata nel da poco restaurato Castel Thun, in Val di Non. l’evento è stato anche l’occasione per presentare il nuovo concept degli store Thun.

Lo scopo è quello di creare una boutique che non sia solo un punto vendita, ma un angolo rilassante e invitante, tant’è che il progetto, che rivoluzionerà tutti i nuovi store, ma anche quelli già aperti, è stato denominato il salotto della Contessa. Paolo Denti, amministratore delegato di Thun, presentando il restyling, ha spiegato che l’obiettivo “è trasmettere un’emozione”. Proprio per questo i nuovi shop sono orientati a un’esperienza multisensoriale, che coinvolge l’olfatto grazie a profumazioni delicate o il tatto, con l’alternarsi delle venature del legno e delle trame delle stoffe.

I colori predominanti: il marrone scuro dei mobili, tutti arrotondati a simulare un abbraccio e i protagonisti della linea, e l’allegro arancione dei tessuti, tutti illuminati da luci soffuse. La stessa vetrina diventa una leggera cornice che invita a entrare su un mondo a parte, dove si può immaginare per qualche attimo di avere due piccole ali che aiutino a volare. I primi shop hanno già aperto le loro porte in Liguria e a Milano, ma sono previste nuove aperture e restyling a breve in tutta Italia e all’estero.

di Anna Franco


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *