AltaRoma 2011. Emozioni da Sarli, Gran serata per Jack Guisso, Crini di Cavallo da Coruh

La prima giornata di sfilate ad AltaRoma 2011 si apre con il ricordo del Maestro Fausto Sarli scomparso lo scorso Dicembre.

Immagini di un viaggio fra le coste del Mediterraneo emergono come istantanee suggestive, dove suoni, odori e colori raccontano di luoghi e popoli felicemnte contaminati. Un viaggio oniroco tra tele bianche e ceramiche sapienti, nella migliore tradizione mediterranea. Sensualità femminea, innovazione e pulizia dei tagli. Un tuffo nella grecia classica, donna marmorea nei minidress arricchiti da decori neoclassici ton  sûr ton ad effetto chiaroscuro. Architettoniche strutture scolpite a mano disegnano dinamiche sfumature, passando dal blu intenso al verde delle più splendide coste marine, dai coralli brillanti delle acque trasparenti ai plisset a conchiglia sulle spiaggie dorate bruciate dal sole che riscalda il corpo.
Maria Carla Boscono da vera star apre e chiude lo show in “Bianco Sarli” in omaggio e a ricordo dello scomparso Maestro. In prima fila amici di sempre, Gina Lollobrigida e Renzo Arbore.

Erkan Coruh ritorna con la Collezione “Departure”, continuando il suo viaggio (dopo aver debuttato con il tema “bilieve me don’t doubt”)  tra le muse che per l’occasione si trasformano in guerriere pronte per la battaglia. Nevroticho l’animo, irrequieto il passo, la donna di del giovane stilista turco è in eccentrico equilibrio tra il radicale e il classico.  Merita una mensione la pochet-accetta dorata, la giaccia mantella in patchwork di tessuti uniti da cordoni intrecciati, da cui emergono criniere di ispirazione amazzone.

Colori di grande personalità invece per la sfilata di Jack Guisso, fucsia, blu elettrico, verde acido che si mescolano all’oro e ai colorri metallici ispirati alle forme degli utensili meccanici. Gli abiti si illuminano con centinaia di cristalli Swarovski che si insinuano nei ricami fatti a mano con forme tonde, esagonali e ovali. Forme sciolte fasciano il corpo, organza, mousseline e pizzo sono i tessuti scelti per rispondere all ricerca dello stilista di femminilità classica da Gran Serata.

Foto Courtesy of Altaroma (ph. Altaroma/Raffaele Soccio/L.Sorrentino)

RT


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *