Luisa Bruni incide sul tempo e presenta: Times Old Roman e Klondike

Nuove linee per Luisa Bruni che presenta  “Times Old Roman” e “Klondike“: anelli d’Arte come ombelico di mondi passati e futuri. Intanto che il mondo scorre, affetto da una balbuzie di oggetti eternamente simili, le sue circonferenze preziose, modellate con le tecniche dell’artigianato, incontrano il tempo, lo fermano e lo raccontano. I suoi anelli, infatti, catturano frammenti di luoghi e tempi lontani da indossare e da vivere. Astrazioni a cui lo stile Bruni dà la forma di gioiello attraverso il calore del dialogo: tradizione, cultura, carattere, espressione convergono nell’Arte contemporanea narrando la storia. Un segno distintivo che sfugge dal freddo percorso in “serie” seguito dalle aziende.

Design moderno. In “Times Old Roman” Luisa modella argento, resina e sabbia mentre visione, scoperta e stupore sono, per chi lo indossa o lo ruba con gli occhi, la descrizione di un viaggio compiuto intorno al prezioso “cerchio” d’argento ora con la fantasia, ora con il ricordo, ora con un sogno: un lusso per pochi.


Gli anelli di Luisa Bruni usano la ciclicità del tempo per unire classico e contemporaneo. Fil rouge di evoluzione e crescita è “Klondike” arricchito di materiali, storie ed esperienze che, sulla scala dei valori,  aumenta di peso.


Variazione di uno stile mai stanco di scoprirsi, “Klondike” accosta all’argento, alla resina ed alla sabbia, la forza dei sassi e la delicatezza di una foglia d’oro. Il risultato della sperimentazione creativa della “gioiellessa” funziona: coniando un nuovo linguaggio per ogni piccolo particolare capace di parlare e di ascoltare, gli anelli pulsano energia.


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *