Donna fuori, Donna Dentro

Le detenute di Civitavecchia in passerella


Migliorare le condizioni di vita all’interno delle strutture carcerarie del Lazio, promuovendo progetti di recupero e, perché no, attraverso eventi di moda. “Donna fuori, Donna Dentro”è lo slogan scelto per la manifestazione che si è tenuta il 24 febbraio scorso all’interno del carcere di Civitavecchia, dove hanno sfilato capi di alta sartoria della stilista Loredana Dell’Anno, indossati per l’occasione da modelle professioniste e detenute. Le creazioni della sfilata, organizzata dall’atelier LD-Luxury, in collaborazione con l’associazione Gruppo Idee, saranno messe all’asta il prossimo 15 marzo a Roma. Il ricavato sarà destinato alla creazione di un fondo per l’installazione di un laboratorio sartoriale nel penitenziario, l’avvio di un corso di formazione e l’assunzione di due detenute presso la LD-Luxury. È intervenuto all’evento l’assessore alla Sicurezza e agli Enti Locali Regione Lazio, Giuseppe Cangemi,che ha dichiarato: “L’apertura fisica dello spazio carcerario alla realtà esterna rappresenta un importante mezzo di incontro tra realtà diverse ma non così distanti, mediato da un comune sentire di donne verso altre donne. Questo è l’elemento portante e significante del progetto, che ha portato in passerella ragazze detenute e ragazze modelle per un famoso atelier, al fine di creare una struttura finalizzata al lavoro sartoriale delle detenute”.

di Anna Maria Possidente


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *