She’s got the look. Come cambiare look con stile

3 years ago by in EVENTI, ARTE &CO, Ufficio Stile Tagged: , , ,

Primavera ormai inoltrata. Estate alle porte, sole, mare o campagna questa stagione porta con sé novità, voglia di cambiamento, freschezza, ricerca e scoperta di nuovi trend per prepararci alla stagione calda. Molti pensano di avere un look curato, ma purtroppo non sempre è così. Ecco perché per iniziare la nostra rubrica di Ufficio Stile proveremo a darvi qualche consiglio per avere, con semplicità, un look curato e distintivo della vostra personalità.

Innanzi tutto, non tutte siamo Gisele Bündchen, né possediamo tutte gambe vertiginose alla Nadja Auermann, sicché un po’ di moderazione e un pizzico di autoironia devono essere le nostre più leali compagne di battaglia. Secondo consiglio: “Eliminare tutta la fuffa. Perché fuffa genera fuffa!”, suggerisce Anna Dello Russo, a ragione. Molto spesso si tende a ritenere il proprio armadio un ricettacolo di moda, un archivio di esperienze, stipato di abiti scuciti in ricordo di serate, magari rovinati, infeltriti o semplicemente d’annata. Via! D’accordo, il vintage è tornato di moda, ma il buon senso vi farà riflettere e, se avevate deciso di non indossare più quella maglia piuttosto che quei pantaloni, un motivo ci sarà. Scarto!

Riordinare l’Armadio – approfittando del cambio di stagione – è proprio il punto di partenza per riorganizzare il proprio look. Mettere ordine alle nostre cose servirà per capire cosa vogliamo essere realmente questa stagione! Da qui, dunque, una serie di consigli specifici per “rappresentarsi” con grazia ed eleganza senza per questo rinunciare al vostro stile.

Marc Jacobs

Prabal Gurung

Jil Sander

Intanto, occhio ai Colori! Sicuramente per questa primavera sono un must. ma attenti agli accostamenti. Ergo, osate, ma con gusto. Qualche suggerimento lo potrete trovare sicuramente sulle passerelle per la P/E 2011: splendido il rosa appassito + mou sfoggiato da Marc Jacobs, inaspettatamente glamorous l’azzurro + giallo ambra + arancio zucca di Prabal Gurung, stilosissimo e di forte personalità il viola + arancio ghiacciolo di Jil Sander.

Cappello in paglia H&M

Missoni P/E 2011Missoni

Prada

Capitolo Accessori. Possono risolvere un outfit, ma possono anche stonare. Anche qui molta attenzione. Quest’anno tra gli accessori più interessanti troviamo il cappello. A righe, in crochet o paglia basta che sia a tesa larga, alla messicana. Sicuramente utile anche in spiaggia, per chi non è amante del sole aggressivo in pieno viso, servirà a darvi un aspetto sensuale ma con garbo, anche la sera sopra un abito lungo dallo stile gipsy. Il must è di abbinarlo a grandi occhiali da sole, effetto da gran diva, assicurato. Il cappello non è un accessorio che tutti possono usare, è un elemento sicuramente vistoso e per questo deve valorizzare il viso e non sminuirlo. Provatene di diversi e abbiate cura di sceglierlo se siete davvero sicure del risultato.

Prada

Fendi

Per le borse della prossima primavera estate non avete che l’imbarazzo della scelta. Noi consigliamo quelle a righe, di grande effetto, soprattutto se abbinate ad un abito full color a contrasto. Clutch o oversize saranno delle vere protagoniste della prossima stagione. Se amate le borse, questo è il momento giusto per far piangere il vostro conto in banca e far sorridere il vostro senso estetico. Scegliete quella che vi sarà più utile, che potrete utilizzare in diverse occasioni e, soprattutto, quella che potrete abbinare meglio con i capi già in possesso.

Dior

Collistar

Chanel

Capitolo Mani. Ecco, le nostre appendici superiori non dovrebbero mai essere trascurate. Sono tra i primi strumenti di contatto e comunicazione. Delle mani curate trasmettono una sensazione di benessere generale. Una sana abitudine è quella di utilizzare ogni sera una crema idratante che dia loro uniformità di colore e morbidezza. Una manicure semplice deve essere la base della cura delle mani. Abolito il gel, le ricostruzioni, i brillantini, i punti luce, i fiori e vari altri ideogrammi e stampe animalier che, per carità, allontanerebbe qualsiasi persona amante del buongusto. E se proprio non riuscite a rinunciare al gel, che almeno sia effetto naturale. I colori più interessanti proposti per la prossima estate sono davvero deliziosi.

Insomma, che amiate i colori o preferiate le stampe, o siate legati ai colori con meno personalità, la parola d’ordine per ritrovare freschezza e naturalezza è sperimentare!

RT


Leave a Comment