Il ritorno delle calze a rete: sexy e rivoluzionarie

Rese famose dalle ballerine di can can del celebre Moulin Rouge di Parigi e per lungo tempo assurte a simbolo di una femminilità troppo ostentata, quasi volgare, le calze a rete tornano oggi di moda, pronte a divenire uno dei capi più in voga di questo 2011.

Complice il ritorno del burlesque, le fishnet tights guadagnano un posto di tutto rispetto all’interno dei nostri cassetti, per divertire, stupire e soprattutto innovare.

Dopo il definitivo tramonto della gamba nuda, fino alla scorsa stagione sfoggiata con orgoglio da modelle e fashion-victims dal fisico impeccabile, la calza a rete rappresenta il giusto compromesso tra il divieto di coprire e veli decisamente troppo pesanti.

Capace di nascondere le piccole imperfezioni della pelle, si addice ai look più trasgressivi, ma con le giuste accortezze può dare alla classica mise un tocco di eleganza e bon ton. Come sempre, fondamentale è l’intervento della fantasia, la sola in grado di fare la differenza. Per risvegliare dal torpore anonimi look, lasciamoci dunque guidare dalla creatività.

Per non sentirsi troppo esposte, senza rinunciare alla leggerezza caratteristica della gamba non coperta, utile e originale è il ricorso a una calza a rete color carne, dalla trama piccola: celerà nei e smagliature, regalando un’impareggiabile sensazione di femminilità e libertà.

Come sempre, anche in questo caso le noir est très chic: accostata a una gonna di media lunghezza e a una camicia sui toni del bianco, la calza a rete in nero coniugherà la raffinatezza di un look evergreen alla giusta dose di sensualità. Da evitare abbinamenti con gonne troppo corte o spacchi troppo profondi, pena la perdita di sobrietà.

Molti spunti giungono anche dalle nuove collezioni p/e: Alexis Mabille porta in passerella svolazzanti abiti a righe, accompagnati da calze a rete dalla trama larghissima. Definito un dandy moderno, Mabille è d’altronde noto per il suo stile fuori dagli schemi e lontano dalla convenzionalità. Osé e sofisticata al tempo stesso, la rete a trama larga rompe la razionalità geometrica delle righe e vivacizza la figura.

Sfiziose novità anche dal fronte della moda low-cost. Trionfa la creatività in casa Calzedonia: si pensi al collant con trama di fiorellini o all’eccentrica calza a rete dai motivi irregolari, adatta per valorizzare semplici look monocromi. Originalissimo e bizzarro il collant a rete detto panty pizzo: classico collant fin sopra il ginocchio, si snoda in un intricato intreccio di fili lungo la coscia.

Se ai più è nota la differenza che può giocare un accessorio, in molti trascurano l’importanza della calza, in grado invece di rivoluzionare un intero outfit. E quanto a rivoluzioni, la calza a rete è una vera campionessa.

Giulia Carrarini


Redazione DModa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *