William e Kate. Domani le nozze. Attenzione al look!

Manca davvero poco!! Domani verrà celebrato quello che, a detta di tutti, è il matrimonio del secolo! Le nozze regali tra l’erede al trono d’Inghilterra William, e la sua fidanzata Kate Middleton.

La loro storia ci ha fatto sognare e commuovere ed ora finalmente, il 29 aprile nell’abbazia di Westminster a Londra vedremo realizzato il loro sogno d’amore.

L’attenzione è da tempo tutta puntata sulla giovane sposa. Il suo look è il più copiato dalle ragazze inglesi; basti pensare che il vestito blu (in tinta con lo zaffiro regalatole da William), della stilista brasiliana Daniella Issa Helayel, indossato il giorno dell’annuncio del fidanzamento, è andato esaurito in 24 ore.

Si è fatto il nome della stilista anche per l’abito nuziale di Kate, ma per ora non si ha nessuna notizia certa; cresce dunque l’attesa per vedere scendere la giovane dalla Rolls Royce Phantom che la porterà all’abbazia.

“Il suo vestito non è solo un vestito da sposa ma una sorta di bandiera gigante, che esprime i suoi gusti, il suo impegno verso la moda, il suo approccio al denaro in un momento in cui il Paese è in piena difficoltà economica”, sottolinea in un recente articolo Alexandra Shulman, capo redattore della versione britannica di Vogue. Si può solo immaginare che il vestito saprà valorizzare la silohuette di Kate e sarà sicuramente più semplice e meno sfarzoso di quello dell’adorata Lady Diana, dal momento che le mode cambiano e il periodo di crisi impone una maggiore misura .

Sappiamo invece che la camicia indossata da William verrà confezionata da un sarto italiano, Angelo Inglese, nel suo laboratorio in provincia di Taranto. Ecco come la descrive “La camicia sarà classica ma innovativa e giovanile al contempo; con un fit molto affiancato, collo diplomatico, proprio da smoking, punte non tanto rigide, e lista del collo più alta perché slancia di più. Bottonatura nascosta + Per il tessuto: il piquet per la pettorina il resto in popeline, il cotone che prende il nome dai papi che lo usavano per loro raffinate lunghe tuniche. Asole ricamate a mano con filo di Scozia”

Altro interrogativo importante è quello sulla tiara, simbolo della monarchia. Pare che Kate abbia deciso di rinunciare ad essa nel giorno fatidico a causa delle sue umili origini, cosa che pare abbia mandato su tutte le furie sua maestà.

Ma passiamo a qualche cifra. Innumerevoli copertine di giornali, interviste televisive e gadget della coppia, 800 feste organizzate tra Londra e dintorni per brindare all’evento, due miliardi di telespettatori, quattro damigelle d’onore, due ricevimenti, due torte nuziali e 1900 invitati.

E se fossimo invitati anche noi? Quale sarebbe il look più adatto? È Kate stessa che ci suggerisce un impeccabile stile Windsor, compreso degli di immancabili cappellini che a noi, ammettiamolo, risultano un po‘ ridicoli, ma sanno dare quel giusto tocco di eccentricità ad uno stile altrimenti piuttosto piatto.

Eccola, perfetta, al matrimonio di alcuni amici.

Vestiti di seta leggeri dunque, accompagnati da giacche avvitate, oppure tailleur dalle linee essenziali con tacco mai troppo alto. Da non dimenticare a casa è poi la pochette, la clutch tenuta tra le mani con nonchalance è un accessorio fondamentale, oppure una piccola tracolla. Un look sobrio e discreto insomma, dove saranno i colori pastello, tanto amati da Queen Elisabeth, a farla da padrone.

Le nostre proposte sono un intramontabile chanel rosa cipria e, per le più estrose, un magnifico tailleur color sabbia per Armani privè.

Se poi come noi, non siete stati invitati, ci accontenteremo di vedere in ghingheri la diretta TV…very british!!

Marta Mancuso


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *