MArteLive 2011: lo spettacolo totale!

Musica, danza, pittura, fotografia, letteratura, cinema, artigianato e moda incarnano  diverse  competenze artistiche, frutto di  innato talento, ricerca e stile. Investono  sensi e percezioni  differenti,  coinvolgono  il pubblico. Lo spettatore   ascolta, guarda, ammira, scruta, interpreta, indossa, giudica: partecipa.

Il martedì sera, singole esibizioni , esposizioni, performances  si concentrano  nello stesso luogo ed esplodono nello stesso momento: gli spettacoli si fondono, per dare forma a Lo spettacolo.  Il progetto MArteLive mette  in scena simultaneamente le varie  proposte artistiche emergenti, che all’interno del concorso, vengono valutate da addetti al  settore . Perdendosi in un labirinto di stanze si può guardare un cortometraggio, apprezzare l’estro di uno stilista o di un orafo, soffermarsi su un dipinto, un’istallazione, una fotografia. E naturalmente, ascoltare un concerto.  Accanto alle nuove proposte ogni settimana si esibiscono gruppi affermati e noti cantautori. A Roma proseguono, per tutto il mese,  le finali regionali del Lazio. Nei vari ambienti dell’Alpheus, gli artisti selezionati, mostrano i propri lavori e ne realizzano altri in estemporanea. Tra gli ospiti delle serate,  Nidi d’Arac, Quintorigo e Tonino Carotone. Il 31 maggio, per la chiusura , è prevista la presenza di Bobo Rondelli.

La sezione dedicata alla moda, invece,  quest’anno ha un compagno di viaggio: il riciclo. Tutte le creazioni presentate   si caratterizzano per l’utilizzo di materiali reimpiegati. Plastica, cartone, vecchie stoffe, bottoni, coperte, possono, con fantasia e buon gusto, essere indossati. Le proposte viste finora, interessanti e divertenti, sembrano ispirate dalla volontà di “giocare” con la moda. In particolare si segnala  Miss Katy, da tenere d’occhio per originalità e freschezza dei suoi lavori.

Chi ha detto che né di Venere, né di Marte, si dà principio all’arte?

di Benedetta Di  Marzio


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *