ACCESSORI. POCHI MA BUONI! Le scelte DModa

Roma, Milano, Londra, Parigi….la parola d’ordine sembra essere la stessa: minimal is chic! La semplicità è tornata di moda: la donna di oggi ha bisogno di “alleggerirsi” per essere grintosa, scattante e sapersi dividere ogni giorno nei suoi mille ruoli. Abiti, giacche e pantaloni scivolano leggeri sulla silhouette, senza rinunciare alla femminilità data da colori e stampe e, ovviamente, dagli accessori. Già perché minimal non vuol dire lasciare a casa tutto ciò che denota la nostra personalità e fa la differenza, ma scegliere con un occhio di riguardo in più.
Questo inverno abbiamo imparato come essere sexy in tailleur e le passerelle confermano questa tendenza anche per la nuova stagione: lo stile garçonne, insomma, continuerà a farla da padrone.

Ecco la selezione di DModa.

Cosa non si può lasciare a casa? I Tacchi alti, le divertentissime bretelle e il cappello, re delle P/E 2011, che completerà lo stile. Saranno poi perfette e daranno un tocco di colore le micro cinture proposte da Marni. Se invece si vuole impreziosire il look con un tocco glamour è perfetta la collana in pietre dure di Halaby, o una borsa in argento metallizzato come quelle proposte da Stella Mccarteney.

Ma la donna della P/E 2011 non dovrà essere solo scattante e metropolitana, ci sarà spazio anche per l’ineffabilità e il romanticismo delle “principesse d’Oriente”. Caftani e maxi dress hanno continuato a volteggiare su tutte le passerelle, all’insegna del colore e della leggerezza. Fondamentale diventa allora la cintura, che Mccarteney si diverte ad interpretare in diverse maniere, per sottolineare la vita e ingentilire i volumi. I jewels dalle forme geometriche con un richiamo all’etnico, come le collane e i maxi-orecchini di Halaby, faranno la differenza. Si inserisce perfettamente in questa tendenza l’artista romana Luisa Bruni che, con le sue collezioni “Atollo” e “…Non è più Occidente”, evoca paesaggi deserti, assolati e colorati.

La borsa in questo caso dovrà essere assolutamente maxi, dai colori neutri e in morbida pelle (Halaby) o arricchita da fantasie fiorate (Stella Mccarteney).
Alle sfilate parigine la primavera è arrivata senza tacchi. Eleganti sandali con fibbie alla caviglia in cuoio o materiale hi-tech come quelle che hanno sfilato da Marni. Novità di quest’anno è però anche il ritorno delle mezze misure per i piedi: il tacco a spillo da dodici cm rimane un evergreen, ma si afferma anche il sandalo di fattura più comoda, più basso e quadrato.


Impossibile sarà rinunciare al foulard: attorcigliato intorno alla testa o appoggiato sul collo è il vero e proprio must have del momento.


Divertitevi a mixare queste novità e avrete ogni giorno un look completamente diverso!

Marta Mancuso


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *