Trend Report per Primavera Estate 2012. Creatività e Bon ton

Marc by Marc Jacobs

La moda è fatta per diventare fuori moda. Parola di Coco Chanel. E così, mentre vi preparate a sfoggiare nuovi acquisti o vecchi revival ultima-tendenza, sulle passerelle si hanno già i primi assaggi delle prossime collezioni primavera/estate 2012. Bustini aderenti e gonne a ruota, giacche dritte e casacche, fiori e bagliori metallici. Un’infinità di proposte, adatte ai gusti e alle esigenze di tutte; un’infinità di proposte, tra le quali, a scamparla, saranno l’estro e la fantasia. Uno solo, al contrario, l’imperativo dettato dai fidi stilisti: bon-ton. Questo il fil rouge delle babeliche novità, un diktat da interpretare, più che da seguire alla lettera.

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs. Lo stilista ci prova – e con successo – con una collezione dall’allure rétro, un mélange di stampe grafiche, fantasie lussureggianti e forme dritte, essenziali. Decisa la scelta dei colori: è il rosso la nota dominante, un rosso intenso ma mitigato da tagli netti e precisi, un inno all’eleganza più che alla sensualità, relegata a mera nota di contorno. Spazio anche al giallo sole, al celeste e al corallo, per un gioco cromatico di sobria vivacità. Per le amanti di toni meno vistosi, il fashion designer americano propone un intramontabile color tortora, accostato a un vivo blu notte, tornato in auge solo negli ultimi tempi. Il grande ritorno è quello dei pois, che animano graziosi vestiti dalle linee leggere. Il guardaroba sarebbe però incompleto se si rinunciasse agli accessori: ecco allora francesine di pelle, occhiali allungati e foulard di seta.

Stella McCartney

Viaggia in tutt’altra direzione il bon ton di Stella McCartney, che fa centro con il felice – ma affatto semplice – connubio classicità-originalità. Accanto al nero e al cammello, fanno infatti capolino il giallo pastello, il blu elettrico, fantasie floreali dal retrogusto etnico. Ai pois, la stilista inglese preferisce le righe: linee rosse, arancioni e blu attraversano brillanti tessuti color bucato, per accostarsi a stampe di più libera geometria. Tipicamente british le giacche oversize, dal disegno lineare e monobottone, da portare aperte e da abbinare a gonne longette o a pantaloni che sfiorano le caviglie. Le scarpe sono basse e sportive, il tacco sembra ammesso soltanto se largo e contenuto. Per completare la mise, le maxi-borse effetto valigia sono da riporre nell’armadio: sotto al braccio basterà una semplice pochette.

Stella McCartney

Questi Marc Jacobs e Stella McCartney: ispirazioni diverse, ma soffi di una stessa anima, due tasselli di un ricchissimo e multiforme mosaico. Che dire dunque… osate adesso con l’attualissimo fluo, da marzo si torna bon-ton!

di Giulia Carrarini


Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *