AltaRoma. Who is on next 2011. Vince Angelos Bradis e Alessio Spinelli. Co|te premio yoox

Una passerella davvero brillante per gli undici selezionati tra abbigliamento e accessori dell’edizione 2011 di Who is on next. Angelos Bradis, giovane designer greco, diplomato al Fashion Institute Arnhem, vince il primo premio per il Ready-to-Wear per lo stile personale del drappeggio tridimensionale e artigianale reinterpretato in chiave moderna, una visione contemporanea del proprio heritage. Angelos ha iniziato nel 2003 la sua strada verso il successo, presentando la propria collezione S/S alla settimana dell’Alta Moda a Parigi e a Roma. Dopo aver lavorato per Gattinoni, ora insegna presso lo IED a Roma.

Raffinato ed elegante lo stile di Angelos Bradis, eredita la luce e la modularità tipicamente greca reinterpretandone la materialità, pepli moderni si scoprono in nuove forme, volute sinuose si staccano dagli abiti per appoggiarsi delicatamente  sui fianchi.

Algide dee moderne sfilano sulla passerella vestite da morbide stoffe e delicati colori, dove i drappeggi e le stoffe emulano colonne ioniche dalle raffinate fattezze.

Secondo premio a Stella Jean per aver saputo creare la giusta fusione tra le due culture dalle quali è stata formata: Haiti e l’Europa per la capacità di aver saputo coniugare due culture: quella di Haiti e quella europea.

Lo stile di Stella non passa certo inosservato. Sono i colori ricchi dei caraibi, dei frutti maturi e della loro polpa, della mare profondo e delle sue meraviglie la palette utilizzata da questa singolare designer creola. Materiali grezzi, ricami e pitture artigianali, misti a cotoni coloniali a raccontare la storia della collezione. Un tributo ad una popolazione che nasce da un sincretismo culturale di non facile assimilazione. Nella collezione di Stella Jean tutto l’amore per una terra lontana, che vede nella manualità e nell’amore per il lavoro lo strumento di resurrezione.

Una menzione speciale è andata a Marta Ferri per aver saputo interpretare in chiave moderna e attuale l’alta moda con passione nella ricerca dei tessuti e nella realizzazione di forme classiche in chiave contemporanea.

Il premio per gli accessori è andato al romano Alessio Spinelli, di cui pochi giorni fa in anteprima vi avevamo fatto vedere le creazioni, per la creatività della ricerca nel trovare nuove forme di accostamenti di colore e per la capacità di rendere tutte le sue scarpe uniche e trasformabili secondo il gusto personale. Una ottima partenza per questo giovane designer che fa della ricercatezza dei materiali, della sperimentazione delle forme e della effettiva indossabilità il punto di forza delle sue creazioni.
Il vincitore, designato da Mercedes-Benz partner di ‘Who is on Next?’, che vedrà la propria creazione realizzata in una limited edition di 125 pezzi e venduta in esclusiva nelle boutique Mercedes-Benz Spot è  Co/te il duo formato da Francesco Ferrari e Tomaso Anfossi.

Anche yoox.com, lo store virtuale di moda e design multi-brand leader nel mondo, in qualità di online retail & media partner tributa a Co/te la menzione speciale per dare un chiaro segno dell’appoggio ai giovani di talento.

Particolare interesse noi di DModa lo tributiamo a To Long-Nam, vietnamita di nascita, ha studiato fashion design a Berlino e attualmente vive a Parigi. Ha lavorato come assistente da Patti Wilson e Lanvin, nel 2009 ha lanciato la sua prima collezione. La collezione che ha sfilato in passerella per Who is on Next è estremamente moderna, pantaloni attillati effetto biker, giacche che sagomano il tronco, quasi scultura e strizzano il corpo, nell’assoluta predominanza del bianco e del nero.

Dice di sè: “Mi considero uno stilista contemporaneo, che crea un guardaroba per persone moderne”

Come ogni anno Vogue Italia dedicherà ai vincitori un servizio realizzato  da un grande fotografo. Mentre a fine settembre i vincitori presenteranno le loro collezioni  a “Milano Collezioni” in un grandioso allestimento.


Redazione