Love on the beach. 6 donne su 10 sognano il DONGIOVANNI

Vi siete preparate alla prova costume e adesso siete pronte per innamorarvi in riva alla spiaggia, guardando il tramonto e sognando di vivere una esperienza straordinariamente romantica cone nel film “Laguna Blu”? Bene, una ricerca svela quali sono i tipi ideale che le donne italiane sognano per questa estate. In guardia tutti i seduttori nostrani!

Giù machi (11%), intellettuali (14%), e animatori (12%), mentre avanzano a tutta forza i Dongiovanni (58%). Moro, occhi verdi (41%), gentile (66%) e disponibile (51%): ecco l’identikit del latin lover che le donne italiane sperano di trovare la prossima estate sulle spiagge di tutto lo Stivale. A restare insoddisfatte delle arti seduttive degli italiani è la metà delle intervistate (52%), per le quali il maschio italico non sa più sedurre.

I motivi principali sono riscontrabili in alcuni atteggiamenti che deve accuratamente evitare, come l’arroganza (33%), il credersi il più figo della spiaggia (28%) e il pavoneggiarsi in continuazione (10%), e soprattutto negli “incipit” del rito deduttivo. Sono infatti da evitare frasi del tipo “Cosa ci fa una sirena spiaggiata?” (24%) oppure “Sei splendida, sicuramente fai la modella ma non ti ho visto su nessuna copertina, ti chiami?” (21%) Tanta spavalderia non paga e anzi viene bocciata sul nascere. Ecco quindi che una donna apprezzerebbe maggiormente vedere un maschio volenteroso che la soccorre se ha bisogno di aiuto (39%) e le viene incontro davanti ai tipici imprevisti da spiaggia, come ricevere un po’ di spazio per il telo sul bagnasciuga (19%).

Così a convincere il gentil sesso sulla bontà del corteggiamento intervengono la simpatia a pelle (23%), il modo di porsi (19%) e la sincerità dello sguardo (21%) e la chance viene concessa solo a chi resta se stesso (39%) o fa capire che non ha sparato nel mucchio (22%). E tra i consigli che le donne elargiscono ai latin lover nostrani al primo posto il coinvolgimento (35%), l’autoironia (19%) e il non scadere sulle cose più stupide (18%).

È quanto emerge da uno studio  in uscita in questi giorni, condotto tramite interviste web a oltre 1.100 utenti donne di blog, forum e community loro dedicate, alle quali è stato chiesto quali doti deve avere e come deve essere il latin lover ideale dell’estate 2011.

Atteggiamenti sbagliati e frasi d’abbordaggio patetiche e da evitare: ecco perché più di 1 donna su 2 ammette che gli italiani in spiaggia non sanno conquistare e delineano il nuovo modello ideale di seduttore

Per il 52% delle monitorate gli italiani in spiaggia sanno sedurre poco e nulla e alla base di questo ci sono alcuni comportamenti sbagliati assolutamente da evitare. Infatti 1 su 3 (33%) ravvisa un po’ di arroganza, mentre il 28% accusa il maschio italico di reputarsi il più figo della spiaggia. C’è poi che proprio non ne può più di coloro che si pavoneggiano in continuazione (12%), che peccano di eccessiva modestia (10%) o fanno troppo i saccenti (13%). E tra le frasi d’abbordaggio che i maschi utilizzano le donne italiane evidenziano quelle più patetiche da evitare. Il 24% di loro non vorrebbe sentirsi dire “Cosa ci fa una sirena spiaggiata?”, mentre il 21% farebbe a meno di sentire “Sei splendida, sicuramente fai la modella ma non ti ho visto su nessuna copertina, ti chiami?”. Non mancano anche frasi improponibili del tipo “Pensavo mi avesse colpito il sole invece sei tu che mi fai girare la testa!” (11%) e “Prima al bar, ora in acqua, adesso qui.. è proprio destino allora!” (12%).

Ma come deve essere esteticamente l’ipotetico seduttore ideale?

Il 41% delle italiane lo preferisce moro e occhi verdi mentre l’antogonista biondo e occhi azzurri è preferito solo da 2 italiane su 10 (21%). Scendono nelle preferenze gli uomini alti e dalle spalle larghe (13%), la classica bellezza mediterranea con un po’ di pancetta (12%), mentre crollano clamorosamente i super palestrati e tatuati, che raccolgono solo l’8% delle preferenze.

Tra consigli e suggerimenti ai potenziali latin lover, le donne italiane dimostrano di apprezzare molto di più la simpatia e l’autenticità della persona. E 6 donne su 10 quest’anno vogliono trovare

Ma quali frasi vorrebbero sentirsi dire le donne? La stragrande maggioranza delle donne (39%) apprezzerebbero la generosità di “Ti vedo in difficoltà, posso aiutarti in qualche modo?”. Seguono alcune frasi di cortesia e gentilezza come “Sposto il mio telo? Così siamo comodi entrambi” (19%), “Ti è squillato più volte il telefono mentre eri in acqua” (16%), oppure “Conviene allontanarti da lì, ci sono ragazzi che corrono e rischi di fare il bagno all’improvviso” (14%). E tra le motivazioni che spingerebbero ad accettare un corteggiamento al primo posto troviamo la simpatia a pelle che proietta l’interlocutore (23%), e a seguire molta importanza viene data alla sincerità dello sguardo (21%), al modo di porsi (19%), al fatto che possa esserci davvero qualcosa in comune di cui parlare (13%) e alla gentile convinzione delle parole che dice (13%).

Come il potenziale seduttore potrebbe ottenere una chance? Il 39% delle italiane lo invita a restare esclusivamente se stesso mentre il 22% vorrebbe capire che è stata scelta con oculatezza e non sparando nel mucchio. C’è poi chi regalerebbe una chance anche per un piccolo gesto, una cortesia o una gentilezze (18%) o perché c’è un’insistenza garbata che non oltrepassa la giusta misura. Per questo le donne italiane consigliano agli “avventurieri” di saperle coinvolgere (35%), di essere dotati di autoironia (19%), di non arrampicarsi sugli specchi (16%) e di non scadere sulle cose più stupide.

Ecco quindi che le donne italiane hanno individuato la categoria ben precisa in cui collocare il seduttore ideale. Ben 6 italiane su 10 (58%) sognano il Dongiovanni e a perdere quota, a sorpresa, sono animatori (12%), machi (11%) e intellettuali (14%). Bocciato senza attenuanti il tecnologico, che riscuote appena il 3% delle preferenze.


Redazione