London Fashion Week. Christopher Kane e i piaceri della murrina

Genio creativo e innovatore di stili,Cristopher Kane, stilista scozzese classe 1982, è quello che si può senza dubbio definire un visionario della moda, una promessa che è già una certezza di stile che in brevissimo tempo ha conquistato non solo la stampa ma anche i buyer. L’imprevedibile Kane ha studiato al Central St Martin’s College of Art and Design, e da subito ha iniziato a collaborare con i compagni Russel Sage e Giles Deacon, con i quali ha prodotto idee molto interesanti.  Nel 2005 ha vinto il Lancôme Colour Award, dove è stato notato da Donatella Versace che dal 2009 lo ha voluto come disegnatore delle collezione Versus della maison Versace.

La collezione che Kane presenta col proprio marchio a Londra è raffinata. Delicati caledoscopi floreali arricchiscono miniabiti in seta, raso e  soffice cotone. Freschezza e giovinezza è ciò che rappresenta la ragazza perbene.

Camice con scolli trapezzoidali, microgonne, ampi scolli a V impreziositi da inserti di luce su decorazioni a fiori,gilet in filo su gonne in raso che richiamano il prato, short su top dall’ideale richiamo alle artistiche produzioni vetraie della murrina. Tinte pastello, rosa, cipria, acqua marina, blu e azzurri intensi, magenta e gialli, una espressione di vitalità, e una ventata di freschezza elegante e giovane.


Redazione