Nolita De Nimes: collezione A/I 2011-2012

Fashion e speciale, anche nel quotidiano. Femminile e grintosa, ma sempre easy e contemporanea. È questa la donna di Nolita De Nimes per il prossimo autunno inverno 2011-12: il brand del gruppo Flash & Partners punta tutto su una collezione dal mood e dagli stili accattivanti, d’effetti, nuovi. Tutti da mixare e reinterpretare a modo proprio. Si parte proprio dalla Street Couture, il cuore pulsante, che da sempre racconta il Dna del marchio. L’everydaywear sa mescolare comfort e vestibilità, linee ricercate che esaltano la sensualità senza rinunciare al senso pratico a cui ogni donna anela.

Ci sono pull in jersey, in lana, felpe con cappuccio. Tantissime T-shirt speciali che spaziano dalle silhouette basiche fino ad arrivare a giochi di volumi. I print compaiono dentro e fuori la maglieria, e scelgono di volta in volta la grinta del micro-maculato, la vezzosità di pois e stelline, la grafica più hot delle stampe geometriche. Abiti-bluse in georgette o creponne, minidress stampa check o a quadri, ma anche costine, quadri, righine e pizzo a profusione. Microflower sbocciano su top, bluse leggere e abiti in garza di viscosa. Sì perché morbidezza e fluidità sono gli imperativi della linea. Il tricot sceglie le classiche righe e romantiche ruches. I pantaloni spaziano dal gabardine al raso, dall’intramontabile blue denim fino al velluto. È tempo di material mix, dai più semplici alle texture più speciali: gabardine, giavanese spinato raso, e tanto, tanto denim per cinquetasche slim fit o a gamba dritta.

Per chi ha voglia di rivisitazioni in chiave urban glam, ecco il parka speciale e dalla rock attitude grazie al gilet in pelliccia animalier incorporato. Non poteva mancare la giubbotteria: piumini ultrasoft, cappottini con inserti in ecopelliccia, shearling eco e coat in mongolia nella nuance rosa antico. Per un nuovo casual romantico, warm, sempre cool. E a prova di temperature sottozero.

Sarà un inverno street, che si lascerà conquistare anche da un mood parisienne e rétromantico. Ecco French Kiss, la parte della collezione Nolita De Nimes che sceglie profili in pois, tocchi di bordeaux, felpe con ruches tagliate al vivo. Le stampe sono coloratissime e a fiori.

C’è voglia di tanta garza di viscosa, di spigati in cotone, di gonne e miniabiti con maxibalze, e spuntano anche le tute rivisitate in chiave urban chic. I capispalla sono sempre più speciali: i cappotti hanno sinuose egg shape, scelgono texture sale e pepe, oppure puntano sui fantasie a quadri e maxicolli in pelo animalier. Un romantico evergreen: sono le giacchine corte in lana bouclè, decorate anche con ruches e alamari. I pantaloni a coste hanno lavaggi effetto used, e regalano subito un tocco old seventies a qualsiasi look. Il tricot sceglie la lana lavorata a trecce, da portare su abitini frou frou e leggerissimi. Trés chic.

Ispirazione rétro  ma con un tocco hippie. È questo il fil rouge di Boho-folk, la parte della collezione Nolita De Nimes dal sapore seventies rivisitato. Così il tricot si arricchisce di frange. I capi in jersey sono caratterizzati da macrobalze in pizzo. Le bluse sono embroidery o in in cotone, presentano stampe a fiori all over dall’effetto velluto (il tipico flock) e si portano con cardigan ricamati. Il maxiabito è lungo fino ai piedi ed ha inserti in Chantilly. Non manca la grinta del chiodo, smorzata dai ricami flower, da indossare con i pantaloni casual tasconati, i jeans o i chinos. Le nuance sono calde, caldissime: dal marrone al giallo, dal rosso all’arancio. Per un winter look dall’attitude sempre sunny & cool.


Redazione DModa