Ra-Re: arriva la collezione donna per A/I 2011-12

Misteriosa, accattivante, glamour. E’ questa la donna Ra-Re per il prossimo autunno-inverno 2011/12. Il brand del gruppo Flash & Partners rilancia lo stile provocatorio e controcorrente che fa parte del suo dna, ma muta ancora una volta pelle. Dice addio al volto più aggressivo e trasgressivo in virtù di una ritrovata femminilità, sempre più ammaliante, ma non per questo meno grintosa. Viene fuori una donna dallo stile ipercreativo, deciso, capace di giocare con il proprio look reinventandosi giorno dopo giorno. Il mood è sexy & strong. Proprio come la sua visione della moda.

Emerge una collezione che è un mix and match in continua evoluzione, e in cui le giacche diventano protagoniste. Un grande rientro nel segno della femminilità multisfaccettata e delle esigenze di una vera multitasking girl, ma di stanza a Parigi. Questo capospalla per eccellenza spazia così dai modelli monopetto ai doppiopetto, abbraccia lunghezze e forme diverse: corte e lunghe, strette e larghe. L’identità è forte, stylish, molto più sensuale. Ecco che il military touch punta su due classici di sempre: la field racket e il parka, ma rigorosamente rivisitati seguendo le esigenze della nuova donna Ra-Re.

Ecco che cambiano i fit, sempre più slim grazie a pinces che stringono il punto vita e arrivano fino al décolleté per un effetto corsetto. Emerge una sensualità che abbraccia il mistero, si nasconde per poi svelare, appare e scompare in un fashion game che lascia dietro di sé una scia magnetica e irresistibile.

Emerge così un guardaroba che ama mixare e reinventare ispirazioni, colori, tessuti. Ecco che i cotoni sono più leggeri e tecnici, lavorati con finissaggi esclusivi. Sorprende l’utilizzo di una leggerissima lana grisaglia, tipica dei capi maschili, e regala subito un effetto garçonne chic. Gli abiti si stringono per evidenziare la silhouette e le forme soft del corpo. I pantaloni cambiano il fitting e gli elementi décor. La vita si alza, la gamba si allarga o si stringe di volta in volta per un effetto boyish o skinny fit.

Sì, perché in questa collezione ogni singolo capo può diventare subito un cult. Lo stile abbatte ogni schema: diventa imprevedibile e sorprendente con un semplice tocco creativo. Tutto si tinge di nuovo glamour: come in un incantesimo che trasforma le apparenze e attira inevitabilmente l’attenzione. Il twist è carismatico, sfuggente, libero e audace.

C’è voglia di lana. Tanta, morbidissima, c’è in tutte le vestibilità, declinata in cardigan, cappotti, gilet, maglie. Vince in versione tricot, leggera, rasata, heavy, merinos, mohair, tinta o stretch, lavorata con disegni e tecniche esclusive, sempre avvolgente e da un effetto cocoon. Una collezione fresca, sofisticata, che conquista. In cui non mancano le camicie, che spaziano dai modelli in georgette per un sexy effetto vedo non-vedo, ai modelli più trendy dove il popeline, gli Oxford e le righe maschili diventano iperfemminili. Immancabili le T-shirt: grintose grazie a stampe e applicazioni sempre più ricche e sofisticate, e i cinquetasche in denim, che si trasformano di volta in volta in pantaloni stretch e super soft grazie ai rasi smerigliati ed effetto leather, ma anche ai tinti filo, all’ecopelle e alla lana. Modelli dove le tasche, i tagli ergonomici e le zip regalano nuova vita a un capo che non può mancare nel guardaroba della donna Ra-Re. Eccola, è questa la mistery girl del prossimo autunno-inverno.

Sempre rigorosamente ultraglam. E dall’anima trés parisienne.


Redazione DModa