Accademia di Costume e di Moda… dopo l’Open Day!

Il 22 e il 23 settembre Dmoda è andata a curiosare un po’ all’interno della più ambita accademia di moda della Capitale. Abbiamo approfittato dell’Open Day per scoprire il mondo di quest’istituto, o meglio, istituzione della moda!

Quarantotto ore con le mani in pasta! Laboratori creativi, lezioni aperte e seminari per offrire un primo assaggio di quanto l’istituto sia in grado di offrire. Quale occasione migliore per conoscere le proposte dell’Accademia?

Abbiamo avuto l’opportunità di partecipare ad un’esaustiva presentazione della scuola, in particolare del diploma accademico di primo livello. Alla conferenza erano presenti il presidente Fiamma Lazzari, l’onorevole Lavinia Mennuni, ed altre personalità del mondo dell’istruzione, dell’economia e della moda.

In realtà, dopo la presentazione, la curiosità ci ha spinto ad assistere a qualche lezione. Dal trucco agli accessori, abbiamo rubato qualche segreto ai professionisti. Ma noi coltiviamo solo l’arte della penna, o al massimo della tastiera. Purtroppo non possediamo il talento degli alunni per mettere a frutto quanto visto in quelle aule!

Tra i ragazzi c’era chi aveva già scelto il corso che avrebbe seguito. C’era, però, chi aveva solo tanto entusiasmo e aspettative, senza sapere chiaramente per quale curriculum  optare. Ma una puntuale organizzazione delle lezioni dimostrative, la disponibilità del personale docente e non, avranno di certo aiutato chi non sapeva bene dove indirizzare le proprie energie.

In ogni caso, qualsiasi indirizzo sia stato scelto dagli alunni, di sicuro questi avranno la possibilità di imparare dai migliori del campo. Per chi sogna di dedicarsi al make-up delle celebrità, ci sarà Laura Borzelli pronta a svelare tutti i trucchi del mestiere, è il caso di dire! Ha partecipato, come truccatrice alla pellicola “The Twilight saga: New Moon” e ha curato gli Special Effects Make-up nei “Diari della Motocicletta”.

Ovviamente non sono da meno gli altri docenti. A partire da Ninfo Burruano, che insegna designer del tessuto, a Nunzia Garoffolo, Fashion Editor di fashionbeyondfashion. E data l’attenzione riposta dall’accademia nella preparazione culturale e storica degli allievi, non mancano storici del costume e della moda come la Giordani Aragno. La storica non è soltanto tale: si occupa di giornalismo di moda e dirige la Fondazione Micol Fontana.

Elisiana Fratocchi


Redazione DModa