Arriva Pedro Lourenço, la moda è un gioco da ragazzi

Pedro Lourenço è un giovanissimo stilista brasiliano: enfant prodige, ha esordito ufficialmente nel 2010, presentando la propria collezione F/W alla settimana della moda di Parigi.

Nato nel 1990 a San Paolo da genitori designer, Pedro si dedica sin da bambino al mondo della moda facendo pratica nell’atelier della madre, proprietaria della linea di moda brasiliana Carlota Joakina. A soli dodici anni presenta la sua prima collezione come designer professionista, primo passo verso una carriera fulminante che lo ha portato ad esibire i propri capi nella capitale della moda francese poco più che diciannovenne.

Lourenço è riuscito ad incantare il pubblico di Parigi con forme ardite e avveniristiche, intarsi e contaminazioni di materiali, strati e ispirazioni che da subito lo hanno contraddistinto. Dal suo esordio sulle passerelle mondiali il giovane stilista ha presentato ancora una linea prêt-à-porter S/S 2011, riprendendo le ispirazioni della linea invernale ma illuminandole con colori chiari e trasparenze; una nuova collezione invernale -decisamente piu’ sobria della prima- e una collezione resort con stampe d’ispirazione esotica che ha confermato le aspettative dopo il grande debutto parigino.

L’ultima collezione S/S dell’irrefrenabile prodigio della moda si muove verso nuove direzioni: all’onnipresente pelle delle prime creazioni, Pedro Lourenço ha affiancato trame riciclate, alternando una vasta gamma di materiali e approntando la sua firma di stagione, le frange. Trait d’union delle sue creazioni è senza dubbio l’uso audace delle combinazioni geometriche e l’accostamento dei tessuti, tanto da far muovere obiezioni sull’effettiva portabilità dei capi disegnati dal giovane brasiliano.


In effetti, con l’ultima collezione il ventunenne di San Paolo sembra essersi avvicinato a una potenziale clientela, nonostante alcuni capi e accessori siano decisamente troppo arditi. Senza dubbio però, ciò che lo ha caratterizzato e che lo ha fatto apprezzare agli addetti ai lavori è la creatività spensierata del giovane, unita alla maestria che, nonostante l’età, Lourenço ha raffinato in anni di pratica.

Tra poche critiche ed entusiaste ovazioni, il giovane Lourenço è una new entry che ha fatto scalpore; per il futuro, non ci resta che stare a guardare.

di Federica Italiano


Redazione