London fashion week. Mary Katrantzou e la sperimentazione delle stampe digitali

Mary Katrantzou  è una tra le designer emergenti che ha stupito maggiormente gli addetti ai lavori per il suo eccezionale lavoro creativo sulle stampe digitali, una brillante innovazione che le ha con merito portato la meritata attenzione di stampa e buyers. Il lavoro che ha portato quest’anno sulle passerelle è un ulteriore esempio della straordinaria ricerca all’interno dei codici propri del suo linguaggio che in questa collezione, “the beauty of the everyday”, esplode in stampe ispirate a oggetti quotidiani.

La collezione si fregia inoltre della collaborazione della Maison Lesage per ricami su preziosi tessuti quali organza, seta, duchesse, chiffon, cashmere,  grazie alla quale giunge a dare una versione disturbante e a volte ipnotica, affascinate.
La palette di colori comprende bianco, ghiaccio, nero, azzurro, blu Klein, giallo, chartreuse, rosso, bordeaux e nero.

La collezione segue le linee tridimenzionali in versione couture, con busti dalle forme di ispirazionie vittoriana e corsetti elisabettiani che sovrastano gonne dalla forma a corolla su cui esplode poi  tutto il gioco delle stampe con effetti sorprendenti, valorizzato da ricami a rilievo deliziosi.


Redazione