Milan fashion week. Men on the catwalk

Fenomenologia dei tempi che corrono in passerella

Trussardi

Trussardi

Se l’economia rende difficile conoscere il futuro, gli stilisti  cedono ai propri stilemi per rafforzare la propria immagine: un uomo che deve accontentare tutti, soprattutto i compratori.

Sfila Versace Versacissimo, Prada Pradissimo, Trussardi Trussadissimo con tanto di levriero al seguito.

Versace

Versace

Uomini pronti per tutte le occasioni ad eccezione del lavoro: tasto dolente dei nostri tempi. Poche cravatte e abiti formali per dar sfoggio
a completi vacanzieri e da disoccupati di stile.

Prada

Prada

Burberry Prorsum propone il trench ri-rivisitato in chiave multicolor con un pizzico di eleganza inglese che non guasta mai.

Burberry Prorsum

Burberry Prorsum

Jil Sander gioca con colori e geometrie per poi virare ai classici colmpeti con pantaloni sotto il ginocchio.

Jil Sander

Jil Sander

Salvatore Ferragamo si lancia nei toni della frutta esotica per dimenticare con eleganza e sartolialità la stretta creditizia.

 Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo

In attesa di tempi migliori

AF


Redazione