Suggestioni Vittoriane. TENDENZE FW 2012-2013

Ispirazioni gotiche, atmosfere puritane e austere come Fashion Trend tra le tendenze invernali.

Inquietanti apparizioni, donne sibilline, pallide, quasi figure oniriche: così ci vuole il pret-à-porter per la stagione A/I 2012-2013. L’ispirazione è una: the Victorian Age, l’età vittoriana.

Gucci

Gucci

Da Jane Eyre, celebre protagonista dell’omonimo Bildungsroman di Charlotte Brontë, alle immagini pittoriche dei Preraffaelliti:  austere dark ladies in rigide uniformi con colletto stile educatrice o in lungo total black. Che sia pizzo o velluto, la moda ci vuole noir. Dimenticate ogni traccia di sex appeal: al bando scollature.

Vivienne Westwood

Vivienne Westwood

 

Il mood è rigorosamente Puritano: consentite solo leggiadre trasparenze lasciate qua e là, tra i rigidi colletti abbottonati e le maxi gonne.

 

Cappe o mantelle, make up che predilige pallore e labbra scarlatte, capelli rigorosamente raccolti o intrecciati. E, ancora, gonne lunghe, camicie e austerity totale.

Una full immersion nelle atmosfere buie di “Cime tempestose”, dalle apparizioni oniriche e spettrali viste da Vivienne Westwood – unica nota neoromantica in una collezione di chiara ispirazione Eighties- alle severe governanti viste da Valentino, Giles e molti altri.

Valentino

Valentino

 

Valentino

Valentino

 

Valentino

Valentino

 

Giles

Giles

Atmosfera barocca da Dolce & Gabbana, che riprendono il tema siculo dei loro esordi, drammatizzandolo, in una collezione altamente scenografica.

Dolce&Gabbana

Dolce&Gabbana

 

Dolce&Gabbana

Dolce&Gabbana

In un’epoca in cui abbondano scollature esagerate e volgarità dilagante, un ritorno al vedo-non vedo era auspicato da tempo.

Per novelle signorine Rottermeier.

 

di Chiara Caputo


Redazione