Eighties are back! Tendenze FW 2012-2013

Tornano alla ribalta i mitici anni Ottanta

Esagerati, folli, sopra le righe, aggressivi. Direttamente da “Cercasi Susan disperatamente”, le passerelle ci riportano agli eccessi degli anni Ottanta. The Eighties tornano, ma non nella loro veste yuppie, altoborghese e logodipendente; si impone invece lo stile più duro, punk, aggressivo e forte, con i nomi storici, che ripropongono i loro successi dell’epoca.

E dove altro poteva rinascere la tendenza Eighties, se non in quel di Londra? Dalle passerelle inglesi riparte la moda più strong. Con una Vivienne Westwood – Bibbia degli Eighties made in UK – che riparte da se stessa, riproponendo un look neoromantico.

Jeremy Scott

Jeremy Scott

Frankie Morello

Frankie Morello

Le tendenze sono diverse: dal chiodo e le borchie, al punk rock, fino, appunto, al gotico e al Neoromantico, che nacque nel decennio d’oro, proprio grazie a Mrs. Westwood.

Borchie e stampe dark anche da Versace, per una valchiria che si ispira al decennio d’oro.

Tra collant a rete strappati e creste, tra gli eccessi di nomi cult dell’epoca, come Cindy Lauper e Madonna.

Blumarine

Blumarine

Blumarine

Blumarine

Un po’ Groupie e un po’ punk, con proporzioni che ricordano i Paninari (nei giubbotti stile Moncler), la donna Blumarine unisce grande femminilità a un tocco di aggressività.

Ashish

Ashish

Ashish

Ashish

Proporzioni oversize da Ashish.

Vivienne Westwood

Vivienne Westwood

Vivienne Westwood

Vivienne Westwood

Vivienne Westwood sempre patriottica, con tulle mixato a giubbotti e corsetti che richiamano la bandiera inglese.

God save the Queen!

di Chiara Caputo


Redazione