Non solo le star scelgono JBH!

Noto al mondo della musica e del cinema come Jason di Beverly Hills (JBH), Jason Arasheben è il nuovo leader della gioielleria statunitense. Il successo del giovane designer, si è confermato nel mese di luglio a Las Vegas, dove è stato finalmente inaugurato il suo nuovo showroom al Cosmopolitan Hotel.

Inaugurazione attesissima a Sin City, che solo alcune settimane fa lo aveva visto trionfatore come designer dei nuovi braccialetti delle World Serie of Poker 2012 (Wsop), importante manifestazione di poker, gioco dal quale Arasheben si è detto affascinato, come ogni anno tenutasi a Las Vegas.

Oro, diamanti e rubini: è questo il gioiello che Arasheben ha creato per Wsop, aggiungendo un tocco glamour alla manifestazione, e rinnovando l’immagine troppo “old western style” del torneo.

 

Un lusso che ben si adatta ad un gioco dai guadagni multimilionari e ad una manifestazione, come le Wsop, che ogni anno raccoglie i grandi del poker internazionale. Una struttura di platino e diamanti da 35 carati forma il bracciale che andrà al vincitore del Main Event, programmato per il mese di ottobre.

La chiave del suo successo? Una moderna interpretazione di materiali classici come l’oro e diamanti che conquista le nuove generazioni, oltre che la propensione a fondere la sua creatività con quella dei suoi capricciosi clienti, siano essi Rihanna, Nelly Furtado o Ashton Kutcher. Del valore di 14 mila dollari il pendente, con Stewie, personaggio dei “Griffin”, disegnato per Justin Bieber.

Ma incarichi come quelli delle Wsop, ai quali Arasheben non è nuovo, mostrano la vera portata del suo successo, dalla rivista Forbes considerato una delle promesse imprenditoriali del 2011. Il gioielliere aveva, difatti, realizzato i preziosi anelli destinati a premiare i campioni dell’NBA delle stagioni 2008 e 2009, e nel 2011 quelli per i vincitori di football.

Un ritorno di immagine non indifferente per il gioielliere, che già si prepara a lanciare una linea tutta ispirata al poker. Non dovrete quindi imparare le regole del texas hold’em per avere un braccieletto delle Wsop e neanche volare negli USA per comprarlo. Dopo aver conquistato  uno spazio tutto suo presso i grandi magazzini londinesi Harrods, Arasheben vuole esportare il suo brend in tutta Europa.


Redazione