Barocco minimalizzato per VINCENT SPRING SUMMER 2013

Barocco minimalizzato per gli abiti corolla caratterizzati da distese di cotone bianco, nero, grigio e turchese per la SS 2013 di Vincent.
I tagli basic, le baschine ondulate, i movimenti a ruota, i piccoli boleri, descrivono un immaginario naturale legato alla figura semplificata del barocco siciliano. Il giovane desinger disegna quindi una donna abbagliata dal sole, con ombre nette  che si stagliano su facciate di gesso, proporzioni rasserenanti indurite nel color block.

Piccoli i top, come tessere di mosaico, s’inseriscono su gonne tubolari asimmetriche, lunghi cilindri di micro pieghe longitudinali che segnano con una vita altissima, disegnando una personale silhouette per giungere a soluzioni più fresche nel corto, sul ginocchio.


Punto di attenzione sull’accessorio: la Silver Cow Bag in tre colorazioni con dettaglio-mucca in argento puro unisce la tradizione degli ex voto popolari al piacere della sorpresa e dell’umorismo.

Una buona prova per l’emergente Vincenzo Billeci.


Redazione