SOTTILEVANZOOMEREN. Calzature Morbide dalla storia antica

Oggi vogliamo parlarvi di SOTTILEVANZOOMEREN, il brand di calzature davvero singolare che nasce nel 2005 dalla collaborazione di Daliah Giacoma Sottile e Wendy Van Zoomeren.

Durante un viaggio a Pechino, Daliah si trova a visitare un mercato di abiti, divise e accessori post-comunista del periodo Mao; si imbatte in uno scatolone pieno di calzature che venivano utilizzate per la ginnastica ritmica.  Ne compra due paia e le indossa durante il volo di rientro in Italia. Sono così belle e così comode! Continua ad usarle come calzature antiscivolo in casa e tutti le vogliono.

Daliah parla con Wendy riguardo la possibilità di realizzare un modello simile utilizzando materiali differenti (velluto, lino, cotone). Così nascono le sottilevanzoomeren. Daliah lavora al design e ne cambia i materiali: velluti per l’inverno, lino e cotone per l’estate; le suole sono tutte in alcantara® (non viene utilizzato materie di origine animale) e ne garantiscono la struttura antiscivolo.

I materiali utilizzati sono tutti di prima qualità e prodotti in Italia. Ogni paio è accuratamente cucito a mano e controllato da Wendy che ne ha studiato la struttura, la robustezza e curato gli abbinamenti cromatici. Un piccolo atelier dove sei donne, mamme, lavorano ogni mattina, in totale armonia con i propri impegni familiari, realizzando dei piccoli gioielli di unicità e pregio.

“Scegliamo sempre tessuti nobili (cotone, seta, lino, pura lana vergine) provenienti da manifatture rigorosamente Made in Italy, di altissima qualità. Andiamo a cercare le pezze invendute perché ci piace l’idea di dare vita a un oggetto di eccelsa qualità che altrimenti sarebbe inutilizzato. Il nostro futuro è rivolto in questa direzione: continuare questa ricerca e recuperare tessuti inutilizzati, preziosi, per fare dei pezzi sempre più unici. Tutte le nostre lightshoes sono in edizione limitata. Il packaging viene eseguito esclusivamente a mano, in puro cotone, con l’amore e la cura che contraddistingue chi ha realizzato un capo unico”.

Dal 2005 le loro creazioni vengono vendute in tutto il mondo.


Redazione