GIANNI SERRA. Un bagno di luce per la prossima primavera 2013

La collezione Primavera Estate 2013 di Gianni Serra si ispira allaluce, materiale fondamentale nella ricerca estetica dello stilista.
Una collezione costruita sulla e con la luce per vestire il corpo di purezza e in quel percorso iniziato dallo stilista che collezione dopo collezione matura la ricerca di pulizia di linee e forme.
Il superfluo non trova spazio nella silhouette precisa dai volumi misurati. La giacca è il capo principale su cui è costruita la collezione combinandosi con pantaloni e gonne dai volumi estremi, piccoli e slim o lunghi e over.
Altro elemento simbolico è la t-shirt: scomposta, tagliata e trasformata, diventa abito camicia e top. Dalla più semplice forma modellistica si sviluppa in una serie di capi abbinati a costruzioni convenzionali di capispalla, pantaloni e gonne che concorrono a definire un look assai contemporaneo.
Anche per i materiali la scelta cade su tessuti che vivono facilmente il contatto con la luce: cotone e lino, sottile mussola di seta, fluido jersey e impalpabile tulle ne sono attraversati e pervasi.
Suede opaco, micro-paillettes riflettenti ricamate su voile e pellicola di lattice traslucida permettono effetti di assorbimento e rifrangenza. La palette è dominata da bianco, sabbia e ghiaccio a contrasto con il blu navy. Un tocco di rosa mastice riscalda.

Redazione