Prima Campagna Dior by Raf Simons

Non poteva caratterizzare meglio la nuova campagna della collezione pret-à-porter ss 2013 per la Maison Dior il suo nuovo direttore creativo Raf Simons. Così ha fatto. L‘ex direttore creativo di Jil Sander ha così rivoluzionato l’immagine della maison senza alterarne il Dna. Simons elimina orpelli ed effetti scenografici tipici della gestione Galliano, restituendo una linea minimal, nuova, elegante e sofisticata, sottolineando un indiscutibile sguardo verso il bello e lo stile. Daria Strokous, Anna Martynova, Diane Conterato, Nicole Pollard e Marie Piovesan sono le nuove icone/modelle della maison interpretate dallo sguardo ironico di Willy Vanderperre. Bianco accecante, come una tela nuova e un nuovo inizio, spezzato da squarci di nuvole in un sofisticato gioco di  trompe l’oeil che richiamano nemmeno tanto velatamente i dipinti surrealista di Magritte.

Insomma tanta sostanza, tanta attenzione al prodotto e poca alla teatralità. Che piaccia o no Raf Simons ha caratterizzato con il suo stile l’immagine di Dior, attualizzandola in chiave contemporanea e fresca, scevra di orpelli e decorativismi. Una nuova eleganza sofisticata, priva di stranezze e ricca di sartorialità.

 


Redazione