Tendenze. Il Bianco, ci salverà (anche dal trash)!

Non basta avere talento per avere stile e diventare un’icona: servono personalità e buon gusto, anche nelle scelte di stile. Sembra una generazione, quella delle pop star anni 2000, immune al virus dell’eleganza e badate bene, stiamo parlando di professioniste del calibro di Katy Perry, Jennifer Lopez e Britney “borderline” Spears. Ebbene la star di cui parleremo è coetanea della Spears, ma l’ha certamente superata in quanto a talento canoro (diciamolo) così come nelle coraggiose scelte di “stile“: Christina Aguilera, classe 1980 ha rappresentato per molto tempo il vero “Trash Talent”.

Fin dai tempi di “Stripped” (il video di “Fighter” è una vera pietra miliare del trash) la Aguilera ha manifestato un gusto ai limiti del circense: trucco pesante, piercing a vista, extension chilometriche…insomma, tutto l’occorrente per non passare inosservata. Pensavamo che le nozze, la nascita dei figli e una carriera sfavillante, l’avessero trasformata in una Lady; e invece no.

La bionda con la voce più soul dello star system ci ha stupito di nuovo: dopo il divorzio dal marito Jordan Bratman, nel 2010, Christina ha iniziato a mostrare il lato più “generoso” della sua personalità, sfoggiando curve sempre più mozzafiato (ben vengano!) strizzate dentro microtubini che non lasciano scampo: «Sono una ragazza grassa, fatevene una ragione!». Anno nuovo, stile uguale? Pare di no: la pop star ha infatti inaugurato il 2013 con una scelta di stile incredibilmente azzeccata.

Premiata ai People’s Voice Award il 9 Gennaio scorso, la Aguilera ha mostrato, infatti, una linea più leggera e fasciata (non soffocata) in una giacca smoking bianca dal punto vita non troppo accentuato, camicetta di seta bianco ottico e un paio di pantaloni a matita neri…persino il trucco era minimal; confessa Christina: hai cambiato stylist?

Complimenti anche per la scelta del bianco, vero must di questa fredda stagione invernale e il red carpet lo conferma. Total white per i Golden Globe 2013, in cui spiccava una bellissima Anne Hathaway che per noi ha già vinto per l’eleganza senza eccessi: scelta di sobrietà per l’attrice, nominata agli Oscar per Les Miserables, perfetta nell’abito minimal chic Chanel Couture, bustier leggermente drappeggiato e gonna a sirena.

Promossa anche l’attrice di Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo, leggiadra e decisa ai People’s Choice Awards 2013: indossava uno splendido abito bianco di Lanvin (abbinato a cintura e clutch), scarpe di Christian Louboutin, parure Sydney Evan jewelry e il pendente firmato Jennifer Meyer. Very cool white!

 

Francesca Meschieri


Redazione