AltaRoma. Red carpet per Limited | Unlimited

LIMITED/UNLIMITEDXXI Century Red Carpet -Tempio di Adriano

Dalla ricerca che caratterizza l’identità di LIMITED/UNLIMITED, la mostra voluta da Silvia Venturini Fendi presidente di Altaroma, ideata come manifesto di individualità stilistica. 36 tra i più importanti designers maisons e gioiellieri italiani,  per Altaroma hanno esposto i capi ideali per uno splendido red carpet. Non esiste designer che non desideri sopra ogni altra cosa vedere una celebrity indossare una sua creazione a Cannes, Los Angeles, Venezia o Roma.
Gli abiti da Red Carpet ci restituiscono ancora oggi, alcuni degli istanti più indimenticabili che costituiscono la storia della creatività italiana. Il Red Carpet, un concetto che racchiude in sé il significato stesso della haute couture, e vive attraverso items che non possono essere replicati a livello industriale.

Sylvio Giardina

Sylvio Giardina

Abiti e gioielli per una sola notte rappresentano l’Alta Moda attraverso un pezzo unico, che esprime il lusso nel manufatto e nel design, un lusso contemporaneo che prende forma attraverso le mani sapienti dell’artigiano e durerà per tutta la vita riportando d’attualità l’heritage artigianale unito al design.

Marco De Vincenzo

Marco De Vincenzo

Angelos Bratis

Angelos Bratis

Su un Red Carpet virtuale sono state presentate, tra le altre, le creazioni di:
Armani, Elie Saab, Emilio Pucci, Ermanno Scervino, Fendi, Gucci, Roberto Capucci, Roberto Cavalli, Valentino, Versace, Vionnet, Abed Mahfouz, Albino, Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi, Buccellati, Cazzaniga, Delfina Delettrez, Fausto Puglisi, Francesco Scognamiglio, Galitzine by Sergio Zambon, Gattinoni,Marco De Vincenzo, Maurizio Pecoraro, Nino Lettieri, Raffaella Curiel, Renato Balestra, Sarli Couture,  Sylvio Giardina, Tony Ward, VBH.

 

ph Luca Sorrentino


Redazione