(Alta)Roma. Capitale della Moda Giovane!

Archiviata AltaRoma, è il tempo di qualche riflessione. La prima è che la moda a Roma finalmente ha trovato, sotto la direzione di una illuminata Silvia Venturini Fendi, la sua vera vocazione: essere fucina e vetrina di giovani talenti e di talenti affermati. Una immagine nuova, una nuova primavera per la moda italiana o che vede nell’Italia il paese di produzione e Roma il suo salotto migliore.

Marco De Vincenzo

Limited Unlimited - Marco De Vincenzo

Edizione dopo edizione, la Capitale si è mostrata lo scenario più adatto per ospitare i talenti emergenti più ricercati, i creativi più talentuosi, l’artigianato più sofisticato. Roma, ed AltaRoma, è la Capitale della Moda Giovane. Se Milano si assicura il primato di Capitale economica, Roma si fregia di essere fucina di talenti, ricercatrice di tendenze, proiezione futurista del genio, promotrice dell’artigianalità.

Giada Curti

Giada Curti

Da tanto tempo non si respirava a Roma un’aria così frizzante, un brulicare di giovani giornalisti, di blogger affermati, di direttori  e spettatori così appassionati. In questo fine settimana lungo dedicato all’alta moda, sulle passerelle si sono incrociati nomi storici della couture come Gattinoni, Sarli e Balestra con giovani leve come Nino Lettieri, Giada Curti, insieme ai talenti del pret-a-porter, ospiti speciali della manifestazione (Marco Bologna, vincitori di Who is on next, San Andres, Suzanne Susceptible, Stella Jean).

AltaRoma-Suzanne-Susceptible

AltaRoma-Suzanne-Susceptible

Lo stesso Balestra, con Be Blue Be Balestra, ha aperto le porte del suo Atelier ai giovani (come Covherlab, Caterina Gatta, Atelier Greta Boldini, Alessandro d ‘Amico) che al suo blu si sono ispirati per l’omaggio al maestro. Ognuno, secondo il proprio stile, ha interpretato il colore principe del Couturier, rispettando i propri codici estetici, rendendo l’opening tra gli eventi più apprezzati del calendario.

Be Blue Be Balestra - Coat Covherlab di Marco Grisolia

Be Blue Be Balestra - Coat Covherlab di Marco Grisolia

E ancora Limited Unlimited, evento che ha visto l’esposizione di pregiatissimi abiti d’alta moda per una selezione che annovera tra i partecipanti anche Valentino, Armani, Elie Saab, Emilio Pucci, Ermanno Scervino, Fendi, Gucci, Roberto Capucci, Roberto Cavalli, Versace, Vionnet, Gattinoni, Curiel accanto ai giovani Angelos Bratis, Aquilano.Rimondi, Delfina Delettrez, Fausto Puglisi, Francesco Scognamiglio, Marco De Vincenzo,  Sylvio Giardina.

Continuiamo con Room Service, evento coordinato da Simonetta Gianfelici, che porta la moda giovane nelle stanze d’albergo come in un salotto d’altri tempi. Anche qui, giovani designer di abbigliamento, accessori e gioielleria, uniti dall’approccio artigianale e dal concetto di “su misura”.

Le Volte - Room Service

Le Volte - Room Service

Passiamo a Bespoke Tour,  progetto speciale di Altaroma, ideato per presentare e promuovere la tradizione sartoriale maschile.  “Un percorso sul fatto a mano”  che vede protagonisti tre tra i più noti atelier romani,  maestri dell’artigianalità e precursori dell’eleganza.

Infine  A.I.Gallery, progetto di Altaroma nell’ambito di A.I. Artisanal Intelligence, sceglie il quartiere Parione di Roma e le sue importanti gallerie d’arte contemporanea, capaci di ospitare per un giorno, insieme alle loro mostre, artigiani/artisti che creano moda.

AI Fair Future

AI Fair Future

Giuliana Mancinelli Bonafaccia - Origo

Giuliana Mancinelli Bonafaccia - Origo

E Ancora L’Accademia di Costume e Moda, con i suoi talents 2013 che terminano il percorso di studi con una passerella matura e concreta. La gioielleria fresca e moderna della giovane designer Giuliana Mancinelli Bonafaccia. Insomma, è Roma la Capitale della moda nascente, a lei questo bel primato, nell’attesa che oltre alla buona stampa arrivino anche dei buyer altrettanto interessati.

RT


Redazione