AltaRoma Room Service. A tu per tu con Alessandro D’Amico

Per il quarto appuntamento di questo speciale a Room Service incontriamo il giovane designer Alessandro D’Amico

Come è iniziata la tua carriera?
Ho una formazione Ied e qui mi sono laureato nel  2009. Dopo la laurea, ho aperto un’azienda a conduzione familiare e adesso produco facendo partire tutto dalla Puglia, la mia terra. Tuttavia, non mi sono concentrato solo sul territorio pugliese: l’azienda è infatti operativa da due anni, è la seconda volta che partecipo ad Alta Roma, e ho già presentato l’estivo al Nigeria Fashion week, come unico italiano a rappresentare l’Italia. Anche in Puglia si riesce a lavorare nel campo della moda e questa è una cosa importantissima.

Qual è il tema della collezione?
La collezione si chiama _R_: “erre” come rinascita, come reinvenzione. Ho pensato a una donna metropolitana e contemporanea. Nella linea c’è tutta una ricerca particolare sui tessuti, come i lamè stampati, che abbinati con i look giusti funzionano alla grande. La novità è il tessuto resina: quando l’ho ordinato ero in dubbio, ma poi una volta toccato con mano la sensazione è quella di avere una seta.

Progetti futuri?
Parteciperò di nuovo a Who’s on Next?, l’anno scorso su 250 partecipanti non sono riuscito a entrare tra i primi 10. Ritento e sarò più fortunato!

a cura di Valentina Bello

photocredits: Eleonora D’Urbano


Redazione