Milano Fashion Week. Chicca Lualdi Beequenn. Da Rothko a Magistretti

Chicca Lualdi Beequeen per questa edizione della Milano fashion week trae ispirazione, per il suo nuovo sforzo creativo, da Rothko e la sua magistrale interpretazione dei colori unitamente alla sinuosità delle forme di Vico Magistretti.
Una collezione per il prossimo inverno in cui l’equilibrio e la sobrietà vincono sugli eccessi, creando un Eden per una donna senza tempo.
Una presentazione delicata e poetica che raggiunge l’anima della femminilità. Colori caldi come il blu cobalto, il rame e l’oro antico avvolgono la silhouette nel cachemire lavorato, nelle sete e nelle maglie in yak,  mentre i tagli puliti esaltano la lavorazione e la qualità dei tessuti.

Un’altra bella prova per la giovane designer.

 

di Antonio Frascadore


Redazione