Il Madeinmedi – Mediterranean Design & Fashion Week ritorna a Noto dal 3 al 9 giugno

noto_1

Il Madeinmedi – Mediterranean Design & Fashion Week ritorna a Noto dal 3 al 9 giugno 2013. Alla sua settima edizione, è ormai un evento cult “made in Sicily” che, per sette giorni, trasformerà il Patrimonio dell’Unesco in una prestigiosa location di moda e design.
Ideato da Marco Aloisi e patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) e dalla città di Noto, il Madeinmedi si pone come punto di riferimento e vetrina d’eccezione per fashion designers già noti ed esordienti creativi del Mediterraneo.
Ad inaugurare l’evento, lunedì 3 giugno “Place des Folies”, macro installazione ideata dall’affiliato AIAPP arch. Daniele Spitaleri che coinvolgerà numerosi professionisti tra
agronomi, architetti, ingegneri e designer e “Fashion Baroque”, esposizione di moda artistica coordinata dall’arch. Lidia Cuoco che daranno una nuova veste al cortile dell’ex Collegio dei Gesuiti ed anche “Design in Corso” che, curato dall’arch. Alfio Cicala, sarà l’espressione massima del design visionabile lungo il Corso Vittorio Emanuele.
Di seguito, martedì 4 giugno, “Film Exhibition”: proiezione presso Cortile Ex Collegio dei Gesuiti – Convitto Ragusa, Corso Vittorio Emanuele. Mercoledì 5 e giovedì 6 giugno il workshop “Fashion Photography by Valerio D’Urso”, presso il Teatro Comunale di Noto e il multicasting “Are you ready?” presso il Palco della Musica di piazza Trigona.
Grande appuntamento con la moda nelle serate del 7 e 8 giugno. Corso Vittorio Emanuele ospiterà le creazioni del Defilé HARIM | Accademia Euromediterranea e il Defilé
Internazionale & Sood Generation, in cui presenzieranno fashion designers provenienti dal bacino del Mediterraneo, con la riconferma della Libia e l’esordio della Nigeria, dell’Egitto e del Marocco. E, per chiudere, l’arrivederci del Madeinmedi al 2014 nella giornata di domenica 9 giugno.
«Il Madeinmedi ha riconfermato Noto e la sua arte barocca come passerella del Mediterraneo ha dichiarato Marco Aloisi- producer dell’evento. Il format, anche quest’anno, è stato studiato con un preciso obiettivo: il coinvolgimento di tutta Noto nelle sfilate, ma anche in una serie di momenti culturali e social che sanciranno il connubio tra arte e moda. Una fashion week dal sapore mediterraneo che, come ogni anno, attirerà fashionisti, fashion blogger ed appassionati del settore, promettendo uno spettacolo dello stile anche fuori dalle passerelle”.


Redazione