Da Beverly Hills 90210 ai fashion Blogger?

Sono giovani, belli, abbronzati, fisicati. Passano le proprie giornate tra un aperitivo e una serata, programmando viaggi, serate e prossimi party. Secondo voi di chi stiamo parlando? Di una generazione che oggi come ieri vive, seppure attraverso canali diversi, lo stesso momento d’oro attraversato dagli allora idoli dei teenager. Allora, facciamo il punto, nella celeberrima serie tv Beverly Hills 90210 avevamo la bella moretta Brenda, la biondissima, bella e popolare  amica/nemica Kelly, e la stangona virginiale Donna, l’outsider Andrea, il bel tenebroso Dylan, l’assennato Brendon, il californiano Steve, la matricola e dj David.

blogger beverly-hills-90210

Per quasi 10 anni gli adolescenti degli anni Novanta hanno vissuto all’ombra dei loro idoli americani. Osannati, celebrati e a volte criticati, hanno rappresentato un immaginario glamourous e patinato di una generazione, hanno dettato legge in fatto di stile, atteggiamento, divertimento, relazioni e conflitti generazionali. Le aziende di abbigliamento hanno fatto a gara per vestirli (svestirli) sulle spiagge assolate californiane. Le loro avventure quotidiane racchiuse in una striscia di 25-30 minuti hanno tenuti incollati migliaia di tele-teenager.

E oggi? c’è qualcuno che ne ha ereditato il testimone? Prima di oggi qualche supposizione noi l’abbiamo fatta in passato, o meglio pensata. Adesso con più sicurezza possiamo dire chi sono, eredi della generazione del tubo catodico, che ha superato indenne il periodo dei tronisti per approdare direttamente sul web, nella categoria di fashion life blogger, rappresentandone l’evoluzione più precisa e diretta.

20130531451902Yamacruise bloggers

Sono giovani, belli, abbronzati, fisicati. Passano le proprie giornate tra un aperitivo e una serata, programmando viaggi, serate e prossimi party. Raccontano in post quotidiani le loro avventure, i loro momenti di vita, tenendo incollati al monitor migliaia di web-teenager per un tempo medio di 20 o 30 minuti su blog, istagram, twitter, facebook assecondando la perversione bulimica della fruizione ipermediale. Dettano legge in fatto di stile, atteggiamento, divertimento, relazioni e conflitti generazionali. Le aziende di abbigliamento fanno a gara per vestirli (e svestirli) su una serie infinita di spiagge assolate.

 

Però, fatevene una ragione! Così come i ragazzi di Bervely Hills … Passeranno anche loro! O dovremmo aspettarci una evoluzione generazionale sulla scia di Merlose Place?


Redazione