New York Fashion Week. MM6, Helmut Lang e Hache. Suggestioni urbane e sperimentazione in passerella

MM6-maison-martin-margiela-ss-2014-ny-fashion-weekIrriverente, contemporanea, metropolitana. Non potrebbe essere definita altrimenti la donna di MM6, linea giovane di Maison Martin Margiela che ha presentato la collezione Spring-Summer 2014 con uno dei fashion show più attesi della New York Fashion Week. Raccogliendo l’eredità del marchio belga, MM6 gioca con oversizing e destrutturazione portando in passerella una serie di capi dalle silhouette pulite e rilassate che mescolano sapientemente rigore sartoriale ed elementi rubati allo sportswear.

hache-ss-2014-ny-fashion-week

Sovrapposizione e contaminazione sono le parole chiave per Hache, seconda linea di Ter et Bantine che per la primavera-estate 2014 esplora la dimensione delle subculture attraversando le decadi degli anni ’50, ’60 e ’70. Il risultato è una collezione variegata fatta di spolverini bon ton e biker jacket, romantiche gonne a ruota e ampi pijama pants, bluse leggerissime in voile e micro cinture borchiate che segnano la vita.

helmut-lang-ny-fashion-week-ss-2014

Vanno dritti all’essenza Nicole e Michael Colovos, alla guida di Helmut Lang dal 2006. I due designer rimangono fedeli alla filosofia minimalista e sperimentale del brand proponendo per la primavera-estate 2014 una collezione essenziale, dinamica e versatile che focalizza l’attenzione sui materiali: cotone gommato, jersey tecnico e organza di seta spalmata conferiscono fluidità ai top ultraclean e agli abiti al ginocchio, mentre una linea esclusiva di clutch e bowling bag in pelle perforata definiscono i look.

Marilina Curci

 


Redazione