Milano Fashion Week. Da Marco De Vincenzo a MSGM, tra alchimie materiche e atmosfere d’antan

milano-fashion-week-msgm-ss-2014

Tagli netti e puliti per la collezione Spring Summer 2014 di Marco De Vincenzo della scorsa Milano fashion week. Il talentuoso designer siciliano concentra l’attenzione su materiali e pattern, rimanendo fedele a quell’universo stilistico fatto di sperimentazione e alto artigianato che da sempre lo contraddistingue. Il risultato è uno stile femminile ed estremamente sofisticato, rintracciabile nei plissé soleil delle gonne in pelle, nelle bluse a scatola delicatamente ricamate, nei mini dress e nelle felpe in pizzo sangallo.

milano-fashion-week-de-vincenzo-ss-2014

Ispirazione nipponica per la collezione ss2014 Gabriele Colangelo che porta in passerella abiti a uovo, giacche kimono, completi lineari e ampi pantaloni alla caviglia all’insegna di un’essenzialità raffinata che si impone anche nella palette cromatica, caratterizzata dalle tonalità neutre del bianco, dell’avorio, del cenere e del cipria, fino ad arrivare al blu notte e al nero.

milano-fashion-week-colangelo-ss-2014

Linee fluide e drappeggi caratterizzano la collezione di Angelos Bratis, al suo debutto sulle passerelle della Milano Fashion Week. Per la primavera estate 2014 lo stilista greco punta su una femminilità rilassata, proponendo abiti fluttuanti in popeline di seta, pantaloni pijama, bluse asimmetriche e ampie tuniche alla caviglia  abbinate a sandali flat dal design minimale.

milano-fashion-week-bratis-ss-2014

Colore è la parola d’ordine per Stella Jean che strizza l’occhio agli anni dorati della Dolce Vita, rielaborando gonne a ruota, abiti a tubino e corsetti attraverso la ‘Wax & Stripes Philosophy‘, quel mix suggestivo di tessuti wax, bon-ton anni ’50 e camiceria maschile che le è peculiare.

milano-fashion-week-stella-jean-ss-2014

Delicata ed eterea la donna di Andrea Incontri, che punta su giochi di proporzioni e silhouette architettoniche volte a conferire alla figura dinamicità e leggerezza. Micro abiti e morbidi long dress in organza di seta sono i protagonisti indiscussi della collezione insieme a stampe e ricami che disegnano nuotatrici, linee rette, acrobate, ballerine e fiori.

milano-fashion-week-andrea-incontri-ss-2014

Atmosfere esotiche e colori vibranti per  MSGM, il brand di Massimo Giorgetti che porta in passerella una collezione scandita da sovrapposizioni e stampe ispirate al mondo del surf. A fare da fil rouge, la camicia bianca indossata con robe bustier, casacche, blazer e gilet fantasia.

 milano-fashion-week-msgm-ss-2014

di Marilina Curci


Redazione DModa