Trend dalla Milano Fashion Week. Parola d’ordine, colore!

mfw-marni-ss-2014

mfw-N21-ss-2014

Raffinata e sensuale la donna di Alessandro Dell’Acqua che per la primavera-estate 2014 propone un nuovo concetto di eleganza in cui rouches e trasparenze si mescolano ad elementi tipici della sartoria maschile. Un gioco di contrapposizioni rintracciabile nel rigore delle camicie, nelle gonne a matita in chiffon ricamato, negli intarsi dei trench e nei leggeri abitini in tulle.

mfw-aquilano-rimondi-ss-2014

Si ispirano a Gauguin e alla sua Polinesia Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi per questa collezione dal gusto estremamente sofisticato. Le linee nette e pulite disegnano la silhouette, asciutta per tubini e longuette in mikado di seta, over per bluse, cappe e casacche in neoprene strizzate in vita da cinture di foggia maschile.

mfw-marni-ss-2014

Attitudine sporty per Marni che gioca con volumi e proporzioni, portando in passerella una femminilità sobria ma rilassata, fatta di abiti e completi al polpaccio dai tratti essenziali e rigorosi, arricchiti da drappeggi, nodi e decorazioni floreali di chiara  influenza orientale. Non mancano gli accessori: visiere da tennis, pendenti geometrici, platform e mini sportsac, oltre all’iconica Marni Trunk.

mfw-fausto-puglisi-ss-2014

Vivace, grintosa e glamour la collezione di Fausto Puglisi, al suo debutto nel calendario ufficiale di Milano Moda Donna. Il giovane designer siciliano punta su silhouette a clessidra e colori vibranti per gonne ladylike, bluse dai profili a contrasto e abiti con profondo spacco laterale riccamente intarsiati, mentre biker jacket, reggiseni in pelle e fibbie sadomaso conferiscono ai look un tocco rock.

 

Marilina Curci


Redazione