Il mondo della moda guarda al futuro: gli avatar sostituiranno le modelle

kate-moss-dmoda-3d

kate moss dmoda 3d

Degli Avatar al posto della Kate Moss di turno, sfileranno in passerella secondo quanto proposto da Renzo Rosso in occasione della tavola rotonda organizzata a Milano da Decoded Fashion con e-Pitti.com. “Stiamo sperimentando un sistema per realizzare le collezioni con il 3D che ci permette di creare un avatar e di costruirgli addosso i nostri capi”.Questo è quanto affermato dall’imprenditore, il quale pare voglia mandare definitivamente in pensione le modelle, sostituendole con i corpi ibridi del film di James Cameron.  Il presidente di Only the Brave, che racchiude i marchi Diesel, Maison Martin Margiela, Marni, Viktor&Rolf e Staff International, ha predetto un futuro in cui le silhouette artificiali prenderanno il posto di modelle in carne e ossa su passerelle virtuali. Un’iniziativa, dalle potenzialità infinite, che potrebbe rivoluzionare il mondo della moda. Buyer e giornalisti, infatti, non sarebbero più costretti a correre da una sfilata all’altra durante le Fashion Week, ma potrebbero visionare le nuove collezioni comodamente seduti sul divano di casa propria. Naturalmente, seppur più fruibile, immediato e meno costoso, il fashion show perderebbe tutto il suo appeal. Il fascino dell’evento svanirebbe dietro un’immagine intangibile, virtuale, ancora più inarrivabile delle modelle stesse. Ma il progetto, in fase sperimentale, non si limita solo alle sfilate. Grazie alle nuove tecnologie infatti permetterebbe di entrare dentro il vestito in 3D con la possibilità di cambiare forme e tessuti all’interno del capo. Si prospetta dunque un nuovo artigianato virtuale che permetterebbe alle case di moda di arrivare direttamente al prototipo, senza fit, con un’accelerazione incredibile dei tempi. E’ una sorta di ‘custom made’ quello al quale stanno lavorando i creativi di Otb con l’obiettivo di coinvolgere sempre più i clienti che potrebbero così indicare direttamente ciò che vogliono.

Mara Franzese


Redazione DModa