AltaRoma AltaModa 2014 | Talenti WION: la donna androgina di Arthur Arbesser

arthur1

Dopo la vittoria della nona edizione del concorso “Who Is On Next?”, Arthur Arbesser torna a sfilare nella città che lo ha consacrato  e porta in passerella la collezione autunno inverno 2014 2015.

arthur1

È un viaggio indietro nel tempo che lo riporta agli anni di studio a Londra. Ma non solo. Il fascino provocante dello street style inglese e la spregiudicatezza delle controculture, le notti nei Club e i gang di strada si fondono con altre contaminazioni.

Vaticano, militare, grafiche anni 80, Joy Division, amori non corrisposti, una giovane Diane Keaton in un mixage che dà vita ad una collezione strong che strizza l’occhio alla visione androgina della donna cui il designer viennese resta ancorato.

arthur4arthur2

Le forme sono nette e decise ma con un tocco sognante e morbido. Le costruzioni sartoriali di impronta maschile giocano con trasparenze femminili, sottolineate da un forte accento su stampe e superfici materiche.

Le linee sono pure e i materiali utilizzati inaspettati in un mix azzardato che coniuga il Loden made in Austria al faux astrakhan e cavallino, le organze di seta trasparenti ai tessuti tecnici glittering gold. Giunto alla sua terza collezione, lo stilista, che ha lavorato per Giorgio Armani, porta in passerella una collezione nostalgica, in grado di riportare alla luce ricordi dolcemente malinconici legati allo sforzo di crescere e alla volontà di scoprire la propria identità.

Mara Franzese


Redazione DModa