Paris Fashion Week 2014 | Day 6

Kenzo-fw-14-15

Sfila nella sesta giornata di fashion week parigina Kenzo con un set ideato da David Lynch che mixa anche il soundtrack della sfilata. Per la terza stagione quindi Humberto Leon e Carol Lim continuano la loro collaborazione con il regista e riprendono nella collezione autunno inverno 2014 2015 elementi visivi del suo immaginario dando libere interpretazioni ai personaggi surreali e inquietanti che popolano i suoi celebri film trasformandoli in stampe e ricami. E se i colori acidi e sintetici rimandano alla luce di certe indimenticabili inquadrature, la collezione resta saldamente ancorata a un look iper-moderno, ispirato allo sportswear rivisto e rielaborato. I volumi sono amplificati, diventando ora sottili e affusolati, ora generosi e arrotondati. Le giacche sono corte e oversize, i cappotti lunghi hanno un effetto ipnotico e si alternano a capispalla geometrici. Le forme sono femminili anche se non mancano elementi ispirati al tailoring maschile.

Céline- autunno inverno 1415

A ispirare la nuova collezione di Phoebe Philo per Céline è l’artista e fotografa dada, Hannah Hoch. I look, proprio come le sue opere, sono collage armonici che prendono vita in una danza tra opposti che si attraggono. Dolcezza e severità, sensualità e controllo, si amalgamano in outfit che celebrano e valorizzano tutte le sfumature della femminilità contemporanea. Colli over ed estremità portate all’eccesso allungano la silhouette. I cappotti, stretti in vita, hanno bottoni in madreperla bianchi, e si abbinano a manicotti in pelliccia. I pantaloni sono morbidi e svasati sul fondo. Elegante, sobria e confortevole la collezione esprime un senso di sofisticata modernità.

Chloé autunno inverno  Paris Fashion Week

Da Chloé, invece, Clare Waight Keller presenta una collezione energica e ricca di magnetismo. Ad ispirare le creazioni per il prossimo autunno inverno sono ragazze contemporanee, spensierate e sensuali che scoprono le gambe con gonne a portafogli dalle proporzioni mini, abiti svolazzanti e pantaloncini tanto corti da sembrare coulotte. Ma non mancano vestiti a colonna che scivolano al ginocchio e cappotti cocoon. La palette cromatica è polverosa e romantica.

Givenchy fw  2014 15

Anche la collezione firmata Riccardo Tisci per Givenchy si ricollega al cinema come quella di Kenzo. È la Belle de jour di Luis Buñuel a ispirare l’autunno inverno 2014 2015 della maison francese che si declina in capi costruiti pronti ad infrangere le logiche del perbenismo. E’ un’eleganza tutta francese per una donna femminile e consapevole, dalla forte sensualità, che rilegge il bon ton e lo rende attuale. Tra camicie trasparenti e pellicce lussuose, gonne a pieghe da indossare con calze velate e tacchi alti emerge una collezione di un’eleganza selvaggia che si arricchisce di bande geometriche colorate d’ispirazione Bauhaus che ne amplificano l’aspetto avant-garde.

Mara Franzese


Redazione DModa