London Fashion Week 2014 | Day 2

Barbara Casasola

Apre la seconda giornata della kermesse londinese, il minimalismo di Barbara Casasola. La sua collezione P/E 2015 si caratterizza per le linee semplici e pulite. È una donna femminile quella pensata dalla stilista che porta in passerella gonne dalla sensualità delicata, mai volgare o ostentata, nonostante le aderenze e le trasparenze. I tessuti sono eterei e impalpabili, i capi scivolano leggiadri sulle silhouette allungate delle modelle.

JW-Anderson-ful-W-S15-L-013_sffs

Elegante e audace la collezione targata J.W. Anderson s’ispira alla creatività di Picasso, tra tagli e sovrapposizioni. Le gonne sono svasate e la parte superiore è messa in risalto da cinturoni che cingono la vita. Grandi protagonisti della prossima stagione calda del designer sono i cappelli dalla tesa tanto larga e cascante da celare il volto delle mannequin in passerella.

Marchesa

Chiude il day 2 della London Fashion Week, Marchesa, tornata nella capitale inglese per festeggiare il decimo anniversario della Maison. Georgina Chapman e Karen Craig portano in scena una donna eclettica capace di indossare ora eleganti tubini, ora abiti hippy chic. I tessuti sono ricercati e preziosi, i dettagli fanno la differenza tra balze e pizzi, trasparenze e ricami.

Mara Franzese


Redazione DModa