I DESIGNER EMERGENTI PROTAGONISTI A DUBAI

A model walks the runway during the Vogue Fashion Dubai Experience at Dubai Mall on October 10, 2013 in Dubai, United Arab Emirates.

“La moda comunica con un linguaggio universale. – ha affermato Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia - In questo contesto abbiamo pensato che presentare il lavoro di giovani talenti sia il modo migliore per aprirsi a nuovi orizzonti, per far circolare nuove energie nel sistema e gettare lo sguardo verso il futuro”. E infatti protagonisti assoluti della Vogue Fashion Dubai Experience, andata in scena dal 30 ottobre al 1 novembre, sono stati proprio gli stilisti in erba.

Ventotto i fashion designer emergenti internazionali che hanno preso parte alla kermesse: venti sono stati ospitati in uno showcase nella Ballroom dell’Armani Hotel, i restanti otto, invece, selezionati da Vogue Italia, hanno sfilato all’interno del Dubai Mall. Tra di loro, oltre agli italiani Stella Jean, Piccione.Piccione e Charline De Luca, anche nomi provenienti dal Medio Oriente come la label N°3 Design, fondata nel 2012 dal duo creativo proveniente dagli Emirati Arabi, Bushra Badri e Amira Al Khaja, o Shamsa Alabbar che ha presentato i suoi gioielli ispirati alla tradizionale calligrafia araba.

La settimana della moda degli Emirati, organizzata da Emaar, gestore del Dubai Mall, in partnership con la nota rivista di moda italiana, si è dimostrata dunque più che mai attenta ai marchi emergenti. “In un sistema in così rapida evoluzione, il contributo dato da eventi come la Vfde è fondamentale. – ha sottolineato Mohamed Alabba – La città ha voglia di capire e di imparare, di costruire il proprio domani”. E sicuramente l’evento, giunto alla sua seconda edizione, è un segno tangibile dell’impegno e della volontà di Dubai di diventare il centro della moda e del design nel Middle East.

Protagonisti della tre giorni dedicata al fashion anche stilisti e imprenditori di spicco del panorama moda. Da Roberto Cavalli a Philipp Plein, da Alberta Ferretti a Peter Dundas, tutti hanno partecipato ad un incontro col pubblico per raccontare il proprio modo di fare moda. Evento clou della fashion week, una cena di gala che, presieduta dalla Principessa Haya Janet, ha visto tra gli ospiti illustri molte personalità del fashion system come Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, direttori creativi di Valentino, Massimo Giorgetti di MSGM e Andrea Incontri.

Mara Franzese


Redazione DModa