PITTI UOMO 87: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

download

Al via Pitti Immagine Uomo 87, la manifestazione internazionale di riferimento per il menswear che, anche quest’anno, torna puntuale a Firenze per presentare le tendenze del prossimo autunno inverno. Dal 13 al 16 gennaio, infatti, la città toscana sarà animata da un calendario fitto di appuntamenti.

Il tema guida di questi quattro intensi giorni di fiera sarà Walkabout Pitti, un mood che esplorerà la dimensione del viaggiare a piedi.

Protagonisti 1.115 marchi di Pitti Uomo, un nuovo record di partecipazioni, cui si aggiungono le 66 collezioni donna di Pitti W.

Tra gli eventi da non perdere assolutamente, mercoledì 14 gennaio, alle ore 18, la sfilata dello stilista Andrea Incontri che presenterà con uno special project a Palazzo Corsini – emblema della storia e della cultura del capoluogo toscano – la collezione uomo di abbigliamento e accessori A/I 2015-16.

Ma anche le passerelle di T.Lipop e Alberto Premi, vincitori di Who Is On Next a Pitti Uomo 86, che sfileranno, giovedì 15, sotto il nome di Pitti Italics, il programma della Fondazione Pitti Discovery che sostiene e promuove il talento dei nuovi stilisti che progettano e producono in Italia capi di respiro internazionale. Il primo sarà alle ore 12 alla Dogana, mentre l’altro alle ore 16 al Cinema Alfieri.

E sempre giovedì, alle ore 18, sarà la volta di Marni, menswear guest designer che sfilerà al Museo Marino Marini.

Dalle correnti di luxury underground a quelle che ridefiniscono un nuovo concetto di sportswear, dai progetti speciali di stilisti internazionali fino al supporto dei designer emergenti, dunque, Pitti si riconferma una piattaforma globale per le aziende di moda affermate ma anche per i brand ancora poco conosciuti che a Firenze trovano un contesto ideale per presentarsi al fashion system.

Mara Franzese


Redazione DModa