MILANO MODA DONNA 2015| DAY 5

John Richmond - Runway & Close-ups - MFW FW2015

Fedele al proprio DNA, John Richmond, ancora una volta, porta sulla passerella dell’autunno inverno 2015/16 una donna posh e sicura di sé. A sfilare nella quinta giornata di Milano Fashion Week sono outfit trasgressivi, sexy e, a tratti, bondage. Lo stilista veste le sue modelle di trasparenze, spacchi e autoreggenti mai celati. I tubini sono in pelle, le camicie sembrano corpetti pronti a strizzare la vita delle mannequin, sottolineando le forme a clessidra. Le gonne, leggere e svolazzanti, entrano in contrasto con pesanti pellicce gilet che coprono le nudità.

MSGM

Blu e fucsia, arancio e cammello, giallo e azzurro, accostamenti color block, dominano la fall winter di MSGM. Massimo Giorgetti mette da parte le iconiche stampe e si dedica ad affermare la nuova anima sporty-chic del brand. I pantaloni cropped arrivano alla caviglia, le felpe da tennis sono impreziosite da ruches in seta, le minigonne svasate si abbinano a dolcevita a coste. Ma i veri protagonisti della collezione sono i capispalla, che siano lunghi a vestaglia in mohair o corti dal taglio maschile.

Au jour le jour

E alle stampe non rinuncia invece Au jour le jour che, fin dall’inizio, ne ha fatto il proprio marchio di fabbrica. Mirko Fontana e Diego Marquez per il prossimo inverno mixano pattern colorati a grafismi pop, portando in scena una ‘saturday night fever’ dal sapore seventies. Così sul disco dance floor sfilano applicazioni di paillettes e maxi strass sul denim, ritratti femminili e micro stampe di chitarre e fulmini sulla pelle delle giacche. Le regine della notte del brand si ispirano a Bianca Jagger – che, con il suo stile inconfondibile, incantò a ritmo di musica lo Studio 54 nella New York degli anni ’70, – e indossano coat di pitone accostati a collant zebrate o a losanghe.

Mara Franzese


Redazione DModa