MASSIMO GIORGETTI ALLA DIREZIONE CREATIVA DI PUCCI

MassimoGiorgetti_bignew

Emilio Pucci fa largo ai giovani: il nuovo direttore creativo è Massimo Giorgetti di MSGM. Il designer riminese, classe ’77, ha sbaragliato la concorrenza, confermando la volontà della casa di moda fiorentina di puntare sul nuovo Made in Italy.

Dopo l’addio di Peter Dundas – tornato a guidare la Maison Cavalli – inizia, dunque, una nuova era per Pucci. La griffe, di proprietà del colosso LVMH, per il cambio di rotta ha deciso di puntare sul talentuoso stilista che, in sole poche stagioni, è stato in grado di imporsi sulla scena internazionale con la sua estetica pop, anticonformista e democratica, dominata da stampe colorate e irriverenti.

A volere fortemente la nomina, Delphine Arnault, Pierre Yves Roussel, CEO della divisione fashion del gruppo Lvmh, e Laudomia Pucci, amministratore delegato del brand, tutti pronti a una rivoluzione del marchio.

Nel comunicato ufficiale Pucci ringrazia Peter Dundas e passa il testimone a Giorgetti che prenderà le redini della griffe ad aprile, debuttando in passerella a settembre.

Il creativo resta attualmente anche a capo del suo marchio, MSGM, reso celebre nel 2010 dal concorso di scouting per stilisti emergenti, realizzato da AltaRoma in collaborazione con Vogue Italia, Who Is On Next?.

Mara Franzese


Redazione DModa