LA ‘COUTURE/SCULPTURE’ DI ALAïA IN MOSTRA ALLA GALLERIA BORGHESE

alaia

Forbici contro scalpello, moda e arte, Alaïa con Bernini. Fino al 25 ottobre, nella suggestiva cornice della Galleria Borghese, tra le tele di Caravaggio, le meraviglie di Tiziano e i marmi di Canova, saranno on view 65 creazioni dello stilista che scolpisce gli abiti.

Inaugurata venerdì 10 luglio, nell’ambito di AltaRoma, la mostra di Azzedine Alaïa Couture/Sculpture è assolutamente da non perdere.

Gli abiti del Couturier franco-tunisino – che, da sempre, si ispira alla donna reale e celebra il corpo femminile, ricercandone la seduzione e modellandone la sembianza in idolo – sono esposti nella Casa della scultura romana che, per l’occasione, è stata completamente messa in scena.

Seguendo una coerenza tematica, stilistica e formale, infatti, i capi prendono vita nelle varie sale e, in un dialogo costante e infinito con le opere, quasi sospesi nel tempo, sembrano dare continuità tra i capolavori presenti e il racconto della collezione.

Un titanico confronto tra passato e presente che si riassume in sublime eleganza, perfetta armonia tra i corpi scolpiti e gli abiti-scultura iconici e meticolosamente geometrici dello stilista.

Mara Franzese


Redazione DModa