77Denari, l’arte poetica del collant gioiello

77denari

Movimento inteso come mutazione, innestata dalla natura stessa, in ognuno di noi. Questo è il focus della collezione Autunno-Inverno 2015-16 di 77DENARI, la linea di collant in edizione limitata presentata lo scorso weekend a Roma presso SENSUMLab, il laboratorio fondato dalle designer Simona Berardi e Carla Armillei. «Ci siamo ispirate al premio Nobel per la fisica 2015, ai concetti di mutazione e incontro-scontro», racconta Simona. E ogni singolo elemento della collezione ne è la conferma.

77denari

Collant gioiello, passando a telaio, divengono un capo assolutamente pregiato, reso unico dall’artigianalità ispirata dalla visione grezza di elementi geometrici propri dell’istinto della Natura. Caratteristica che rende unici i pezzi della collezione è la stampa realizzata mediante serigrafia artigianale. Entrando all’interno di SENSUMLab si ha la piacevole sensazione di conoscere già il luogo, poeticamente suggestivo, e si ha la possibilità di toccare con mano il frutto di un prodotto artigianale direttamente nel luogo in cui viene creato, accompagnati dal racconto delle designer stesse.

77denari

E grazie alla collaborazione di altri artisti la presentazione diviene un vero e proprio percorso artistico che partendo dall’idea giunge all’opera prima. La collezione è accompagnata dalle istallazioni e dalle opere di Diego Labonia, Davide Dormino e Luciana Amapani che hanno supportato il progetto diventando parte integrante del processo creativo.

Silvia Vetere

Segnalazioni | Vernissage “Lei ed io”

lei ed io

La fotografa Nina Baratta, insieme alla scrittrice Lorenza Fruci, dopo un anno di ricerca dedicato ad indagare il rapporto che le donne hanno con la loro femminilità presentano la mostra “LEI ED IO. DIECI STORIE DI VITA, DIECI RITRATTI FOTOGRAFICI, DIECI INTERVISTE E UNA RICERCA DURATA UN ANNO”.

L’appuntamento per il vernissage della mostra è per Giovedì 10 Dicembre 2015 alle ore 18,00 presso l’Associazione AOCF 58 in via Flaminia 58 a Roma, durante il quale si svolgerà una performance/reading che metterà in scena le storie delle donne protagoniste della mostra. Il curatore è Francesco Pontorno.

“Lei ed io” è un progetto nato dall’idea della fotografa Nina Baratta per indagare il rapporto che le donne hanno con la propria femminilità e per capire quanto la percezione del proprio corpo possa essere influenzata dalla società, dalla famiglia, dal lavoro. “Lei” è la femminilità ed “io” è ogni donna e, per rappresentare tutte le sfaccettature di questo rapporto, Nina ha pensato di coinvolgere anche la scrittrice Lorenza Fruci per affiancare ai suoi ritratti “per immagini” anche dei ritratti “a parole”.

Tutte le donne protagoniste di questo progetto sono state invitate a raccontare la loro storia attraverso una chiacchierata conoscitiva, seguita da un’intervista di venti domande uguali per tutte. I singoli incontri con ognuna di loro hanno fornito il materiale per il ritratto a parole di Lorenza Fruci e per ispirare la fotografia di Nina Baratta, scattata in un secondo momento.

Raccoglie l’intera ricerca svolta dalle due autrici del progetto il libro “Lei ed io. Ritratti a parole e immagini della femminilità” edito dalla casa editrice Cultura e dintorni. La mostra sarà visitabile fino al 23 Dicembre 2015.

WOMEN IN RUN: UNA CORSA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

women in runIn occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, domenica 29 novembre, torna, anche a Roma, Women in Run. L’iniziativa – che replica, dopo il successo dello scorso gennaio, con un nuovo running flash-mob benefico nazionale – si terrà a Villa Borghese, con ritrovo in Piazza di Siena alle ore 10.

La corsa/camminata, accessibile a tutti, sarà di 5 km e avverrà in contemporanea ad altre città italiane pronte, come la capitale, a sostenere il progetto nato in partnership con Action AidL’evento che si terrà nella città eterna ha il patrocinio di CICAS Impresa Donna (confederazione di PMI in rosa) e come media partner La Zibaldina. La referente è Lorenza Fruci. Continue Reading

TRIENNALE DI MILANO: IL NUOVO VOCABOLARIO DELLA MODA ITALIANA

87A0075-582x388

Dal 24 Novembre al 6 Marzo, con la mostra “Il nuovo vocabolario della moda italiana”saranno protagonisti a La Triennale di Milano stilisti, marchi ed artisti che, negli ultimi vent’anni, sono stati capaci di rileggere in una chiave nuova e originale i codici creativi e il DNA culturale del nostro Paese.

L’esposizione che si appresta a sbarcare nella città meneghina si propone proprio di celebrare l’Italia della moda contemporanea. Dedicata al grande Elio Fiorucci, la mostra è curata da Paola Bertola e Vittorio Linfantea:«Se da una parte il “fatto in Italia” è riconosciuto nel mondo come eccellenza, dall’altra è tipicamente rappresentato da marchi e stilisti affermatisi sino agli anni Novanta, negando in un certo senso la sua capacità di rigenerazione. Eppure, confermando la storica attitudine all’auto-organizzazione italiana, una nuova generazione sta scrivendo da tempo un linguaggio riconfigurato della moda nostrana. Questo grazie alla valorizzazione di risorse accessibili in Italia e scomparse altrove: l’attitudine progettuale diffusa, i patrimoni di cultura materiale, le piccole reti di laboratori, le manifatture periferiche». Continue Reading